Nuova tegola sul calcio galatinese: notificata un'interdittiva antimafia

La misura è stata emessa dalla Prefettura di Lecce. A monte, accertamenti della squadra mobile e del commissariato di polizia. Il provvedimento eseguito ieri dai carabinieri

LECCE – Una nuova tegola si abbatte sul calcio galatinese. La Prefettura di Lecce ha emesso, infatti, un’interdittiva antimafia, sulla scorta di accertamenti svolti dalla squadra mobile della questura salentina e dal commissariato di polizia di Galatina. Della notifica al rappresentante della società sportiva, avvenuta ieri pomeriggio, se ne sono occupati i carabinieri della stazione galatinese.

Le motivazioni che hanno spinto il prefetto Maria Teresa Cucinotta a rilasciare il provvedimento risiedono, sostanzialmente, nella circostanza che  in società vi sarebbe la presenza di soggetti con precedenti penali, uno dei quali avrebbe frequentazioni con personaggi che gravitano nell’orbita del clan Coluccia della Scu, dominante in zona.

L’interdittiva, che riguarda l’Associazione sportiva dilettantistica Galatina 1917, è una misura emessa sulla scorta del pericolo d’infiltrazione mafiosa, ma non ha un collegamento diretto con la recente condanna in primo grado a nove anni e quattro mesi ciascuno a carico di Luciano e Danilo Pasquale Coluccia, rispettivamente padre e figlio di 69 e 38 anni, scaturita dall’inchiesta Offside.

Anche quell’indagine è stata condotta dalla squadra mobile di Lecce e dal commissariato, e stando alle accuse, padre e figlio avrebbero controllato per conto del clan le attività commerciali a Galatina, specie nel settore di videogiochi e scommesse, tenendo contatti con la pubblica amministrazione per il controllo dei servizi cimiteriali e la disponibilità dello stadio. E in tutto questo avrebbero anche gestito la società calcistica Pro Italia Galatina per aumentare gli introiti  e assicurare il consenso sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storica associazione sportiva Pro Italia Galatina, come noto, ha smesso di esistere da alcuni mesi, evidentemente in seguito alle vicissitudini giudiziarie. In linea ideale, il suo posto è stato preso da un nuovo club, l’Asd Galatina 1917, appunto, che richiama con la data l’anno di fondazione primo sodalizio calcistico in città. Ma un club, anche quest'ultimo, sul quale si sono presto accesi i riflettori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento