Cronaca

Monsignor Musarò nominato nunzio apostolico a Cuba

L'arcivescovo, originario della diocesi di Otranto, da anni impegnato nel servizio diplomatico della Santa Sede, ha ricevuto in queste ore un nuovo prestigioso incarico da Papa Benedetto XVI

Monsignor Musarò (dal web)

OTRANTO - Il Nunzio apostolico, monsignor Bruno Musarò, continua la sua peregrinazione nelle chiese del mondo: il vescovo dell'arcidiocesi di Otranto è stato nominato da papa Benedetto XVI nuovo rappresentante pontificio a Cuba. Musarò, arcivescovo titolare di Abari, era finora nunzio in Perú. Il presule, 63enne, originario di Andrano, ordinato sacerdote a 22 anni, aggiunge un nuovo importante tassello alla sua esperienza ecclesiastica.

Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel 1977, ha lavorato nelle rappresentanze pontificie di Corea, Italia, Repubblica Centroafricana, Panama, Bangladesh e Spagna. Consacrato vescovo a 46 anni, è stato nominato nunzio apostolico a Panama, poi in Madagascar, Mauritius e nelle Seychelles e delegato apostolico nelle Isole Comore e a La Réunion.

Dal 2004 ha guidato la nunziatura in Guatemala e dal 2009 quella del Perù. Monsignor Musarò prenderà così il posto dell'arcivescovo Giovanni Angelo Becciu, nominato dal Papa, nel maggio scorso, nuovo sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monsignor Musarò nominato nunzio apostolico a Cuba

LeccePrima è in caricamento