Cronaca

Multato cieco: circolava nella zona a traffico limitato

Lo Sportello dei diritti della Provincia di Lecce, interviene in aiuto degli invalidi e dei disabili per l'annullamento di verbali relativi ad infrazioni del codice della strada

palazzo dei celestini3-14

La Prefettura di Firenze ha annullato in via d'auto-tutela una precedente ordinanza-ingiunzione relativa ad un ricorso a verbale nei confronti di un non vedente "colpevole" di aver circolato con l'auto a suo servizio in una Zona a Traffico Limitato.

L'intervento dello Sportello dei diritti della Provincia di Lecce ha permesso infatti l'annullamento dell'ordinanza ingiunzione esecutiva da parte dell'autorità prefettizia, la quale preso atto della causa di esclusione della punibilità ha ordinato in via d'auto - tutela la revoca dell'ordinanza d'ingiunzione prefettizia con il conseguente annullamento del verbale e delle relative sanzioni.

Lo Sportello dei Diritti, delegato è l'assessore Carlo Madaro, ha ricevuto numerose richieste d'intervento da parte di disabili o invalidi che si sono visti notificare multe illegittime per infrazioni al codice della strada. Tali istanze, andate tutte a buon fine con l'annullamento delle sanzioni, sono spesso venute anche da altre Province d'Italia, in virtù della ormai nota attività dell'ufficio provinciale tesa anche alla tutela dei cittadini deboli ed illegittimamente colpiti da provvedimenti della pubblica amministrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multato cieco: circolava nella zona a traffico limitato

LeccePrima è in caricamento