Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Nel negozio gestito da cinesi scatta il sequestro per 100mila articoli di bigiotteria

Proseguono i controlli da parte della guardia di finanza in materia di prodotti contraffatti. I militari della compagnia di Lecce hanno sequestrato, oltre alla bigiotteria, 200 capi di abbigliamento contraffatti. Valore commerciale oltre 200mila euro

LECCE – Proseguono i controlli da parte della guardia di finanza in materia di prodotti contraffatti. I finanzieri della compagnia di Lecce hanno sequestrato in città, oltre 100mila articoli di bigiotteria e circa 200 capi di abbigliamento contraffatti, per un valore commerciale che supera 200mila euro. E anche in questa circostanza si è trattato di un negoziante di nazionalità cinese, una commerciante, per la precisione, poi denunciata per detenzione di merce contraffatta. Ora rischia una sanzione amministrativa da 516 euro a quasi 26mila euro.

Solita storia. La merce, tra cui collane, bracciali, fermagli, piercing, spille e altri oggetti di bigiotteria, nonché batterie, torce, coltelli ed orologi, è risultata tutta fuori legge in quanto sprovvista di qualsiasi etichettatura, della descrizione dei componenti del prodotto e delle modalità d’uso, in violazione alla normativa sul consumo. 

Sulla merce sequestrata, inoltre, non vi erano prescritte le indicazioni dell’eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno all’uomo, alle cose o all’ambiente; dei materiali impiegati e dei metodi di lavorazione del prodotto; le istruzioni e le eventuali precauzioni e destinazioni d’uso, ove utili ai fini di fruizione e sicurezza del prodotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel negozio gestito da cinesi scatta il sequestro per 100mila articoli di bigiotteria

LeccePrima è in caricamento