Cronaca

Nel suo garage un fucile con matricola abrasa, dovrà scontare tre anni

Tre anni per un 41enne di Racale accusato di detenzione illegale di armi e munizioni, arrestato a novembre dai militari dell'Arma

LECCE – Nel suo garage, a fine novembre, i carabinieri della stazione di Racale arrivarono dopo una segnalazione di maltrattamenti e violenze in famiglia. Cosimo Corvaglia, 41enne del posto, nascondeva un fucile da caccia calibro 12 (marca Benelli) con matricola abrasa e sei cartucce del medesimo calibro.

L’arma e le munizioni furono sequestrate, mentre il 41enne fu arrestato e condotto, su disposizione dell’autorità giudiziaria, nella casa circondariale di Lecce, dove si trova ancora recluso, per detenzione illegale di armi e munizioni.

Oggi l’uomo, assistito dall’avvocato Antonella Corvaglia, è stato giudicato e condannato a 3 anni in abbreviato (e 2mila e 200 di multa), anche in virtù dei precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel suo garage un fucile con matricola abrasa, dovrà scontare tre anni

LeccePrima è in caricamento