Cronaca

"Non solo rifiuti". A Poggiardo il premio Teknè

Il premio culturale conferito domenica a Calimera a Poggiardo, ex aequo con Otranto. Il sindaco Astore: "Importante riconoscimento per il Parco dei Guerrieri della nostra città in un momento delicato"

Il sindaco Astore

Alla città di Poggiardo, ex aequo con Otranto, è andato il premio Teknè, organizzato dal Comune di Calimera domenica 9 settembre scorso. "Poggiardo è, suo malgrado, protagonista da qualche tempo per le note vicende legate al problema rifiuti, ma questo premio ci ricorda che Poggiardo è, innanzi tutto, una città con un patrimonio storico-artistico-archeologico straordinario. Di questo ne siamo stati sempre coscienti e, non senza difficoltà ma con un impegno costante e gravoso, siamo riusciti a dare a Poggiardo un sistema di beni culturali fruibile 365 giorni all'anno".

Il premio è stato conferito per il contributo dato allo sviluppo del territorio attraverso la riqualificazione e la valorizzazione del suo patrimonio storico-artistico-archeologico, di cui il Parco archeologico dei Guerrieri ne rappresenta la testimonianza più significativa.

"Un obiettivo strategico dell'amministrazione che ha richiesto l'elaborazione di una strategia articolata e organica di intervento per promuovere i beni resi disponibili aumentando la forza attrattiva dell'intero territorio", ha dichiarato ancora Astore. "Il Parco dei Guerrieri è senz'altro uno dei gioielli di questo sistema ma ve ne sono tanti altri altrettanto preziosi. Considero questo premio, dunque, come uno stimolo a dare continuità a quanto finora fatto con l'obiettivo di dare luce alle potenzialità ancora inespresse di questo straordinario territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non solo rifiuti". A Poggiardo il premio Teknè

LeccePrima è in caricamento