Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Novoli, piazza Regina Margherita rinnova il look

Il progetto stravolgerà completamente il volto della piazza, recuperando e valorizzando gli spazi intorno al Teatro. Verrà rimosso e ricollocato il Monumento ai Caduti. Costo dell'opera: 570mila euro

Ecco come apparirà la piazza dopo i lavori

Novoli, tutto pronto per l'operazione restyling di piazza Regina Margherita. L'assessore ai Lavori pubblici Tonio Roma ha assicurato che entro il mese di settembre cominceranno i lavori di riqualificazione. Il progetto, redatto dagli architetti Carlo Leaci e Gianni Fiore, prevede una spesa complessiva di 570mila euro, di cui 70mila finanziati dall'amministrazione comunale e 500mila dall'accordo di programma quadro " Beni ed attività culturali" tra il ministero per i Beni e le attività culturali e la Regione Puglia, - II Atto integrativo.

L'intervento è volto alla sistemazione degli spazi di pertinenza del Teatro Comunale e si pone l'obbiettivo di assicurarne la completa fruibilità dello stesso garantendo la sicurezza e valorizzandolo in modo ottimale. Tale sistemazione - come ha spiegato l'assessore - comporterà, una modifica necessaria dell'attuale assetto viario di piazza Regina Margherita, volto ha garantire misure ottimali di sicurezza poiché tutte le uscite del Teatro sfociano direttamente su Via Longo, piazza Regina Margherita e via Guerrieri. Previsti nell'ambito del progetto anche un' adeguata illuminazione della piazza e degli spazi circostanti ed una valorizzazione delle aree pavimentate e del verde con l'inserimento di un sistema di elementi di arredo urbano.

Il progetto prevede una modifica dell'accesso in Piazza Regina Margherita dalle vie Guerrieri e D'annunzio con la realizzazione di una strada parallela ed adiacente al Palazzo Baronale,la modifica dell'accesso alla piazza da via Longo con un allargamento dello spazio pedonale adiacente l'uscita di sicurezza del Teatro e con il nuovo asse viario che sfocia sulla via Umberto I°, parallelo agli edifici esistenti. Sono previsti anche il convogliamento delle acque piovane mediante canalizzazione interrata, la rimozione degli impianti di pubblica illuminazione, delle alberature esistenti, della bitumazione e della pavimentazione in mattoni di cls, le zanelle e basoli in pietra calcarea saranno recuperati e collocati lungo il perimetro del Palazzo Baronale negli spazi antistanti il mercato coperto, tra Via S. Giovanni e via Umberto I° sul lato farmacia-banca.


La parte restante della Piazza sarà pavimentata in nuovo basolato di pietra di Minervino Murge con al centro un mosaico raffigurante lo stemma del Comune di Novoli. I nuovi spazi che si determineranno saranno caratterizzati con aiuole, alberature, panchine, dissuasori e pali per la pubblica illuminazione in ghisa atti a valorizzare il contesto urbano circostante il Teatro. Il Monumento dei Caduti sarà rimosso con il recupero della statua e delle alberature esistenti. L'amministrazione si è gia attivata con la Soprintendenza a individuare il nuovo sito per la realizzazione di un nuovo monumento dei caduti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novoli, piazza Regina Margherita rinnova il look

LeccePrima è in caricamento