Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Ha il cancro, occupa il Comune per chiedere alle istituzioni un alloggio per vivere

Un uomo di Campi, malato oncologico, in emergenza abitativa, ha inscenato una protesta per chiedere aiuto alle istituzioni: con l'aiuto del sindaco Palasciano e la disponibilità dello Iacp trovata una soluzione in tempi rapidi

CAMPI SALENTINA – Aveva deciso nella mattinata di occupare il Comune, per rivendicare il diritto ad un posto dove poter vivere: è quanto accaduto stamattina a Campi Salentina, dove un cittadino, B. L., 70enne, grave malato oncologico, si è barricato in Comune, chiedendo alle istituzioni un alloggio.

L’uomo, sposato con figli ed un passato nel servizio affissioni, è stato colpito qualche tempo addietro da un grave tumore al cervello, che ne ha compromesso le condizioni di salute. In passato, a causa di alcuni problemi economici e familiari, aveva abusivamente occupato due abitazioni popolari (pur avendo i requisiti per accedervi in maniera lecita), in una sorta di odissea personale alla ricerca di una sistemazione dignitosa, dove poter alloggiare.

Nello specifico, aveva dapprima occupato una prima abitazione, poi lasciata per una seconda, ma dopo alterne vicende, tra cui la rivalsa del diritto del legittimo proprietario su quest’ultima, l’uomo si è ritrovato in emergenza abitativa. Da qui, la protesta inscenata nella mattinata: sul posto sono intervenuti il comandante della polizia municipale e i carabinieri della compagnia locale.

Ma è stato soprattutto grazie al tempestivo intervento del sindaco, Roberto Palasciano, che si è venuto a capo della situazione: il primo cittadino, infatti, si è reso subito disponibile ad accompagnare l’uomo, presso lo Iacp, l’ufficio case popolari di Lecce, per cercare una rapida soluzione al problema. Dopo circa un’ora di colloqui, i funzionari Iacp hanno trovato una risposta all’esigenza del malato oncologico, condivisa dallo stesso.

Come ha spiegato lo stesso Palasciano, l’uomo potrà ritornare a vivere legalmente nella casa popolare che occupava negli anni precedenti in maniera abusiva, nel momento in cui manifesterà la piena volontà. Nel giro, dunque, di 10-15 giorni, il tutto potrebbe concretizzarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha il cancro, occupa il Comune per chiedere alle istituzioni un alloggio per vivere

LeccePrima è in caricamento