Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

"Ormeggiano" veliero con 89 migranti, presi sul gommone

I presunti scafisti, forse ucraini, tentavano di allontanarsi dall'imbarcazione ai limiti delle acque territoriali a sud di Leuca. Tra gli extracomunitari, ora a Otranto, due minori ed una donna

trasbordosoccorso

SANTA MARIA DI LEUCA (Castrignano del Capo) - Un gruppo di 89 migranti, giunto a bordo di un'imbarcazione a vela battente bandiera croata, è stato soccorso dalle unità navali della guardia di finanza al limite della acque territoriali italiane a sud di Santa Maria di Leuca. Contemporaneamente sono stati fermati i presunti scafisti, tre uomini probabilmente di nazionalità ucraina, che cercavano di allontanarsi a bordo di un piccolo gommone.

I militari sono saliti sul motoveliero e hanno trasbordato gli extracomunitari per poi scortarli nel porto di Gallipoli. Le operazioni sono state svolte in collaborazione con la capitaneria di porto della città ionica. I migranti, tra i quali ci sono due minori ed una donna, sono stati successivamente accompagnati presso il centro "Don Tonino Bello", a Otranto dove i finanzieri del comparto aeronavale stanno svolgendo le operazioni di identificazione con l'ausilio dei baschi verdi del Comando provinciale di Lecce, mentre sono in corso anche le indagini finalizzate all'arresto degli scafisti.

L'operazione ha coinvolto il gruppo aeronavale di Taranto, il reparto operativo aeronavale di Bari e il Comando provinciale di Lecce, nell'ambito del programma "Aeneas 2011" condotto dall'Agenzia europea "Frontex" per il contrasto alle organizzazioni dedite al traffico illecito di essere umani verso le coste pugliesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ormeggiano" veliero con 89 migranti, presi sul gommone

LeccePrima è in caricamento