Per strada con oltre 50 grammi di marijuana nello zaino: arrestati

L’episodio è accaduto ieri sera ad Aradeo. Ai domiciliari sono finiti due ventenni incensurati del posto. Le accuse: detenzione ai fini di spaccio e di munizioni abusive

ARADEO - Nonostante la quarantena e le strade deserte, erano in giro non solo senza una valida ragione, ma per commettere un reato: vendere droga. E’ questa l’accusa mossa nei riguardi di due ventenni incensurati di Aradeo, S. S. e C. C. che sono così finiti ai domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ma non solo dovranno rispondere anche di munizioni abusive e pagare la sanzione amministrativa prevista proprio per chi non rispetta le disposizioni contenute nel decreto (del 25 marzo) per contrastare la diffusione del Covid-19.  

L’episodio risale a ieri sera, quando durante un controllo, i carabinieri della stazione locale, hanno fermato i due ragazzi, e nella perquisizione è spuntato, dallo zaino indossato da uno di questi, un involucro con 52, 6 grammi di marijuana.

Dalle ulteriori verifiche eseguite col supporto di una pattuglia di rinforzo dell’aliquota radiomobile della compagnia di Gallipoli, in casa di C.C., è stato trovato un altro involucro (simile al primo) dove erano custoditi 2,2 grammi di droga, anche in questo caso marijuana, e un proiettile integro calibro 38 Smith & Wesson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento