rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Opere in area vincolata / Melendugno

Senza permesso a costruire né autorizzazione paesaggistica: denunciati in due

I carabinieri forestali hanno fatto un controllo in località Torre Specchia: all’interno di un uliveto una casetta pronta all’uso, munita di lavanderia, e la copertura con massetto di un’area di circa 350 metri quadrati

TORRE SPECCHIA (Melendugno) – L’attività di controllo dei carabinieri forestali continua a mettere in evidenza la frequente violazione delle norme edilizie e paesaggistiche su tutto il territorio salentino. Solo per il mese di marzo sono già quattro gli interventi segnalati (sono tutti correlati al presente articolo).

L’ultimo è stato fatto in località Torre Specchia, sul litorale di Melendugno, in una zona con vincolo paesaggistico. I militari hanno verificato all’interno di un uliveto la costruzione, molto recente, di una casetta realizzata con pannelli coibentati installati su una base metallica, già completata con pavimentazione, infissi e impianti per una superficie di circa 30 metri quadrati. In adiacenza un vano a uso deposito e lavanderia, ricavato sempre con pannelli ma poggiati su una struttura in muratura.

Intorno a questa parte “residenziale”, con accesso pedonale e carrabile e recintata con un muretto a secco, i carabinieri forestali hanno accertato anche la copertura con massetto in cemento di un’area di 350 metri quadrati.

All’esito del controllo presso gli uffici comunali competenti, è stato constatato che non era stato richiesto alcun permesso a costruire, né tantomeno l’autorizzazione paesaggistica che è indispensabile per le aree vincolate dal Piano paesaggistico territoriale regionale della Regione Puglia. I due proprietari sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, a piede libero.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza permesso a costruire né autorizzazione paesaggistica: denunciati in due

LeccePrima è in caricamento