Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Gli esplode un petardo fra le mani, un 23enne perde due dita

In un drammatico incidente, avvenuto nella serata di mercoledì, un 23enne ha perso due dita della mano sinistra. Ricoverata nel reparto di Ortopedia, la vittima è tenuta sotto osservazione. Ancora da chiarire le dinamiche

UGENTO - Quando, ormai, si pensava che l'incubo botti si fosse placato, esaurendosi con la fine delle festività, l'ennesimo incidente ha scosso un intero comune del basso Salento. Mattia De Rose, un ragazzo di 23 anni, residente ad Ugento, è l'ennesima vittima dello scoppio di un petardo.

Colpito violentemente alla mano sinistra, nella serata di mercoledì, il ragazzo è stato condotto d'urgenza presso l'ospedale "Francesco Ferrari" di Casarano, dal personale medico e paramedico del 118, intervenuto sul posto assieme ai carabinieri  della compagnia locale.

Le sue condizioni sono apparse, sin dal primo momento, molto gravi. Il drammatico incidente, è costato due dita alla giovane vittima, ricoverata nel reparto di Ortopedia del nosocomio casaranese con una prognosi di trenta giorni. Si indaga ancora sulle precise dinamiche che hanno provocato l'accaduto, forse  causato da alcuni difetti di fabbricazione del petardo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli esplode un petardo fra le mani, un 23enne perde due dita

LeccePrima è in caricamento