Cronaca

Plastiche e vecchi elettrodomestici: sequestrata area di 500 metri quadrati

Rifiuti speciali e non depositati su un terreno alla periferia di Galatone. Un 50enne del posto nei guai

L'area sottoposta a sequestro

GALATONE – Ancora un caso di abbandono di rifiuti in aperta campagna: finisce nei guai un uomo residente a Galatone. D.G., un 50enne, è stato denunciato in quanto titolare di un terreno, in contrada “Bascetta”, sul quale sono stati depositati scarti speciali e non. L’area, estesa per circa 500 metri quadrati, è stata posta sotto sequestro dai forestali di Gallipoli, assieme alla polizia locale galatonese.

Il 50enne risponde di abbandono, gestione e smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi e non. Sul terreno sottoposto alla verifica, infatti, è stato rinvenuto del materiale plastico, cavi metallici, ceramiche e vetro. E non è tutto. Nella discarica abusiva anche conci di tufo e altro materiale di risulta. E non è tutto.rifiuri-2

Sul terreno, anche elettrodomestici fuori uso come lavatrici e frigoriferi. Sull’area anche una recinzione in tufo, di un totale di 40 metri quadrati, con all’interno altri elettrodomestici e componenti elettriche. E’ scattato il sequestro e dell’accaduto è stata informata l’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plastiche e vecchi elettrodomestici: sequestrata area di 500 metri quadrati

LeccePrima è in caricamento