Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Pretende i soldi e minaccia la famiglia con un coltello: "Faccio una strage"

Un 40enne è stato arrestato dai carabinieri, dopo un pomeriggio d'alta tensione in casa. Voleva i risparmi della madre e quando sono intervenuti i fratelli per soccorrerla, ha impugnato un coltellaccio, minacciando tutti quanti

Foto di repertorio.

 

VEGLIE – Pretendeva i soldi dalla madre, ed è arrivato persino a minacciare l’intera famiglia con un coltellaccio da cucina, quando i fratelli minori sono intervenuti per difenderla. Non senza difficoltà, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Campi Salentina, sono riusciti a calmare Raffaele Patera, 40enne, convincendolo a posare il coltello, per poi ammanettarlo e condurlo in carcere. Risponde di tentata estorsione e minaccia aggravata.

E’ stato un pomeriggio di alta tensione, quello di ieri, a Veglie, dove i militari sono intervenuti dopo le richieste di soccorso di alcuni vicini di casa della famiglia, che hanno udito le urla e hanno temuto potesse accadere il peggio. L’uomo, già noto e con problemi di tossicodipendenza, convive con i PATERA RAFFAELE-2genitori. Per tutto il pomeriggio, secondo quanto ricostruito dai militari, avrebbe tentato di estorcere denaro ai genitori, con minacce e percosse, pretendendo, in particolare, i risparmi della madre.

Quando i fratelli sono intervenuti in soccorso dei genitori, Patera non ci ha visto più, ha afferrato il coltello ed ha minacciato di fare una strage, qualora qualcuno lo avesse sfiorato o avesse chiamato i carabinieri. Sono stati quindi i vicini a comporre il 112. I militari, dopo aver calmato, Patera, con un lungo colloquio, l’hanno convinto a posare il coltello a terra, che è stato poi sottoposto a sequestro. Per lui è scattato, inevitabilmente, l’arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende i soldi e minaccia la famiglia con un coltello: "Faccio una strage"

LeccePrima è in caricamento