menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge uomo e la conquista su facebook: a giudizio una 50enne

Si aprirà il 28 giugno il processo a una donna di Alliste accusata di sostituzione di persona. Avrebbe finto, per tre anni, con l'amante virtuale, di essere un affascinante commissario di polizia

ALLISTE - Su facebook si presentò come Valentino, un commissario di polizia residente a Torino e, dopo aver conquistato il cuore di lei, sarebbe nata una relazione intima al telefono.  Una storia d’amore e passione virtuale durata per anni, dal dicembre 2014 al maggio 2017. Ma, alla fine, la malcapitata ha scoperto l’inganno, e cioè che dall’altra parte della cornetta non c’era l’uomo dei suoi sogni, ma una donna. Così non solo ha deciso di chiudere ogni contatto, ma di sporgere denuncia.

E’ questa la vicenda riportata nel decreto di citazione a giudizio notificato nelle scorse ore al sedicente commissario, una 50enne di Alliste, residente a Carmagnola (in provincia di Torino). A partire dal 28 giugno, dovrà difendersi (attraverso l’avvocato Sabrina Sciolla) dall’accusa di sostituzione di persona davanti al Tribunale di Asti. L’imputata potrà chiedere di essere giudicata con un rito alternativo (abbreviato o patteggiamento).

La persona offesa è assistita dall’avvocato Luca Puce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tregua domenicale, 584 i casi positivi. Lopalco "sfiduciato" dalla Lega

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento