Rapinò le Poste con la pistola coperta da un quotidiano: condannato

Il verdetto emesso nei riguardi di un 41enne di Tricase per il colpo eseguito nell’ufficio postale Lecce 2 nel febbraio del 2017

Uno dei fotogrammi usati dalla polizia. Nel cerchio, l'uomo mentre si allontana correndo.

LECCE- Entrò con una pistola coperta da un quotidiano nell’ufficio postale “Lecce 2”, presso la stazione ferroviaria, riuscendo così ad appropriarsi della somma di 2mila e 400 euro. Questa la vicenda, avvenuta il 13 febbraio 2017, che vedeva imputato Vincenzo Piccinni, 41 anni, originario di Roma ma residente a Tricase, nel processo che si è celebrato ieri col rito abbreviato.

Il gup (giudice per l’udienza preliminare) Cinzia Vergine, gli ha inflitto 4 anni e 4 mesi (più multa di 1.200 euro), riconoscendo la continuazione (così come aveva richiesto l’avvocato difensore Luigi Piccinni) ai tre anni già patteggiati per altri due colpi sempre ai danni di sportelli postali, uno a Lucugnano (frazione di Tricase), l’altro a San Cassiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immagine-37_2-2Proprio in seguito a queste due rapine, eseguite due giorni dopo quella nel capoluogo salentino, Piccini finì ai domiciliari e, cinque mesi dopo, in carcere su ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice Alcide Maritati, richiesta del pubblico ministero Roberta Licci che aveva condotto le indagini sulla rapina alla “Lecce 2” con gli agenti della squadra mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento