Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Recupero ex Manifattura, il 7 la conferenza dei servizi

Procede l'iter per la riqualificazione dell'area dismessa e abbandonata. In Regione, a novembre, l'incontro tra la società Red Srl e gli enti interessati dall'intervento da decine di milioni di euro

deposito_002

LECCE - Il programma di riqualificazione del complesso dell'ex Manifattura Tabacchi arriva in conferenza di servizi. Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, ha infatti convocato l'incontro per il 7 novembre presso il servizio regionale Assetto del territorio, a Modugno. Vi parteciperanno la ditta che ha presentato l'ambizioso progetto di recupero e valorizzazione, la "Red srl" e tutti i soggetti interessati, cioè Comune, Provincia e Regione.

Quello proposto dalla ditta amministrata da Vito Notarnicola è un intervento da decine di milioni di euro ed avrà un impatto non solo sull'area dell'edificio attualmente abbandonato, ma anche sul rione San Pio, essendo prevista la realizzazione di parcheggi, piste ciclabili e arredo urbano di vario tipo (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=29133). La ripartizione della volumetria prevista assegna 105mila metri cubi alla parte commerciale, 70mila per il terziario, direzionale, ricettivo e 57 mila per residenza libera. Dei 28 mila metri quadrati destinati a verde e parcheggi, 18 mila andrebbero alle auto, 1500 per la costruzione del nuovo bocciodromo, 4 mila per il verde di quartiere e 3 mila alla realizzazione di una piazza.

L'amministrazione comunale di Lecce ha preventivamente valutato, nel mese di maggio, la rispondenza del progetto con le linee strategiche dell'ente e a fine luglio il consiglio comunale, con i voti della sola maggioranza, ha autorizzato il sindaco alla firma dell'accordo di programma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recupero ex Manifattura, il 7 la conferenza dei servizi

LeccePrima è in caricamento