Cronaca

Sorpreso nel quartiere Mercato di Napoli con telefoni cellulari rubati a Gallipoli

Denunciato un 20enne di Ercolano. Aveva dodici telefoni di dubbia provenienza e stava cercando di venderli. Per tre s'è già riusciti a stabilire che sono stati sottratti nel Salento fra il 10 e il 12 agosto. Il giovane è stato denunciato per ricettazione. Le indagini continuano

NAPOLI – Aveva una sacca piena di cellulari, che ha cercato in qualche modo di far scomparire quando ha notato i carabinieri che l’avevano ormai puntato. M.A., 20enne di Ercolano, con diversi precedenti, è stato però fermato da una pattuglia di militari della compagnia Stella di Napoli in via Nuova Marina, nel quartiere Mercato del capoluogo partenopeo, e in seguito denunciato per ricettazione.

In quella borsa c’erano ben dodici telefoni cellulari, delle marche più disparate, per tre dei quali si è già accertata la sicura provenienza furtiva: sono stati rubati a Gallipoli fra il 10 e il 12 agosto.

Il controllo è avvenuto nella tarda serata di ieri. Sembra che il ragazzo stesse cercando di vendere quei dispositivi, quando però in lui si sono imbattuti i carabinieri. Il 20enne ha subito tentato un diversivo, abbandonando la borsa sul ciglio della via per allontanarsi in fretta e più agevolmente, ma è stato raggiunto, bloccato e condotto in caserma.

Al momento non è chiaro da dove provengano gli alti nove cellulari, ma è chiaro che anche in questo caso è più che plausibile la possibilità che siano stati rubati e magari anche questi nel gallipolino. Per il momento, il giovane, che non ha dato spiegazioni su come sia venuto in possesso di quella merce, è stato denunciato per ricettazione. I carabinieri stanno però indagando per capire se egli stesso possa essere l’autore dei furti e se quindi si sia recato quantomeno nel Salento in quel periodo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso nel quartiere Mercato di Napoli con telefoni cellulari rubati a Gallipoli

LeccePrima è in caricamento