Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Patù

Rintracciati 76 immigrati: navigavano su barca a vela

Gli immigrati clandestini sono stati rintracciati stamane tra Leuca e Patù, per la maggior parte di nazionalità afgana. Erano giunti sulle coste a bordo di una barca a vela. Bloccati i traghettatori

DSC_1588

PATU' - Ancora sbarchi nelle notte sulle coste del Salento. Un'emergenza senza fine, che dura ormai da un paio d'anni. Sono 76 gli immigrati clandestini individuati stamane tra Santa Maria di Leuca e Patù, per la maggior parte di nazionalità afgana. Tutti sono stati rintracciati nel corso di un'operazione congiunta tra carabinieri della compagnia di Tricase, guardia di finanza e capitaneria di porto di Gallipoli.

Il gruppo, in ordine sparso, era appena sbarcato sulla costa dopo essere approdato a bordo di una barca a vela. Il classico espediente per cercare di evitare i controlli, già sperimentato più volte nelo corso dell'estate. Alcuni sono stati individuati intorno alle 4 del mattino, quando già si trovavano in punti diversi, lungo le strade che dal mare portano verso i centri abitati. Una cinquantina quelli rintracciati dai soli carabinieri, nella zona di Punta Ristola. I vigilanti de La Folgare ne hanno rintracciati cinque nei pressi dell'hotel "Montecallini". Bloccate dalle forze dell'ordine le due persone che si presume governassero la barca.

Il gruppo, del quale fanno parte anche una ventina di giovani, forse minorenni, e anche una decina di donne, è stato poi accompagnato presso il centro di accoglienza "Don Tonino Bello" di Otranto, dove hanno ricevuto acqua, cibo e sono stati sottoposti a visite mediche. Dopo la loro identificazione da parte della questura di Lecce, saranno avviate le procedure per l'eventuale rimpatrio.


Il natante è una barca a vela di 16 metri, battente bandiera ellenica, con a bordo un equipaggio di due uomini di nazionalità greca. Dopo aver lasciato i clandestini sulle coste nei pressi di Leuca, si era diretto in mare aperto, in direzione della Grecia. Il veliero però è stato individuato ed intercettato, a tre miglia dalla costa di Santa Maria di Leuca, da un guardacoste delle "fiamme gialle".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciati 76 immigrati: navigavano su barca a vela

LeccePrima è in caricamento