Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ritorna in carcere per violazioni. Era stato arrestato in "Cavallo rampante"

Fabio Rocco Coluccia, 40enne di Castrignano dei Greci, finisce a Borgo San Nicola in seguito a più violazioni delle prescrizioni previste dalle misure alternative alla detenzione alle quali era stato sottoposto. Negli anni scorsi era finto in una maxi operazione per spaccio

Carcere di Borgo San Nicola.

CASTRIGNANO DEI GRECI - I carabinieri della stazione di Martano, ieri pomeriggio, hanno tratto in arresto Fabio Rocco Coluccia, 40enne di Castrignano dei Greci, dando esecuzione a un provvedimento di ripristino della detenzione in carcere emesso dal magistrato di sorveglianza di Lecce. Questo, in seguito a più violazioni delle prescrizioni previste dalle misure alternative alla detenzione alle quali era stato sottoposto.

Coluccia dovrà scontare tre anni e otto mesi di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio. Al momento si trova in carcere. L’uomo fu arrestato nell’ambito dell’operazione “Cavallo rampante”, condotta dai carabinieri della compagnia di Tricase (all’epoca diretta dal maggiore Andrea Bettini), incentrata sullo spaccio di eroina in buona parte del Salento e che avveniva, previo appuntamenti telefonici, principalmente davanti alla statua del cavallo sulla rotatoria di via Leuca fra rione Castromediano e Cavallino.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorna in carcere per violazioni. Era stato arrestato in "Cavallo rampante"

LeccePrima è in caricamento