Cronaca

Si allontana da casa e il suo cellulare smette di squillare. Ritrovato il 68enne

Il pensionato leccese di cui non si avevano più notizie dalla mattinata di mercoledì è stato rintracciato all'alba, da un conoscente. Trovato in evidente stato confusionale, è stato accompagnato presso l'ospedale "Vito Fazzi", dove è tenuto sotto osservazione

L'ospedale di Lecce

LECCE – E’ stato ritrovato all’alba, poco prima delle 7, Tonino Barba, il 68enne di cui non si avevano più notizie dalla mattinata di ieri. L’uomo, in evidente stato confusionale, è stato notato da un conoscente nella zona di via Vecchia Carmiano dove, presumibilmente, avrebbe trascorso la notte. Forse in una delle case abbandonate della zona. E’ un’informazione che, al momento, non è possibile approfondire perché il pensionato non ricorda nulla delle ultime ore.

Soccorso e trasportato dai sanitari del 118 presso l’ospedale “Vito Fazzi”, in città, è attualmente ricoverato e tenuto sotto osservazione a causa di un malore. Nonostante le condizioni di salute, i suoi famigliari hanno comunque potuto tirare un sospiro di sollievo.

Scomparso da casa dalle 9 di mercoledì, il suo cellulare, a metà giornata, ha smesso di squillare. Era stato avvistato intorno a mezzogiorno da un altro conoscente: ma dopo un fugace scambio di parole, si era allontanato apparentemente in buone condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana da casa e il suo cellulare smette di squillare. Ritrovato il 68enne

LeccePrima è in caricamento