rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Castro

Fine di un incubo. Rintracciata nella notte l’anziana scomparsa: era scivolata in un dirupo

La 76enne di Castro è stata rintracciata intorno alle 2, nei pressi del cimitero del luogo. Intercettata grazie a un drone dei vigili del fuoco, versa in buone condizioni di salute: è stata consegnata alle cure del personale del 118 e poi trasportata in ospedale

CASTRO – Ritrovata grazie a un drone del 115 l’anziana di Castro scomparsa da 24 ore. Maria Lazzari, di 76 anni, è stata fortunatamente rintracciata intorno alle 2 della notte: versava in stato confusionale, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche. I vigili del fuoco e una quindicina di squadre della protezione civile del coordinamento provinciale hanno notato la donna nei pressi del cimitero del borgo marino e l’hanno immediatamente affidata al personale del 118, per poi essere trasportata in ospedale per accertamenti.

Image-1-50

Le ricerche erano scattate alle 19 di ieri, dopo l’allarme lanciato dai famigliari della donna, in apprensione non avendola vista rientrare. Le operazioni sono state coordinate dai vigili del fuoco del servizio Tas (Topografia applicata al soccorso) in collaborazione con i pompieri del distaccamento di Tricase, i cinofili del 115, i carabinieri, Croce Rossa italiana, la Polizia di Stato e tutte le squadre della protezione civile, sopraggiunte coi propri droni. Tutti i volontari e le forze dell’ordine hanno trovato una base presso il Coc, il Centro operativo comunale, messo a disposizione dal sindaco di Castro.

Interventi che sono stati supportati dall'utilizzo di un drone dotato di termocamera, inviato appositamente dal comando provinciale dei “caschi rossi” di Bari. Il reparto Tas ha mappato l’intera area, a partire dall'ultimo punto di avvistamento dell’anziana e ha poi esteso la zona di ricerca alle aree rurali circostanti. Fino a quando, nel cuore della notte, il drone ha intercettato la 76enne, rannicchiata in un dirupo, dove deve essere scivolata ma fortunatamente senza rimediare gravi conseguenze. Un lieto fine che ha fatto gioire l'intera comunità e i famigliari della donna, oltre che tutto il personale che ha preso parte attiva alle ricerche, in una corsa contro il tempo.
 

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine di un incubo. Rintracciata nella notte l’anziana scomparsa: era scivolata in un dirupo

LeccePrima è in caricamento