Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Ruba la spesa con la figlia accanto, una madre nei guai

La donna, galatinese di 36 anni, non sono è stata denunciati dagli agenti di polizia del commissariato di Nardò, all'uscita da un supermercato, ma anche segnalata al Tribunale per i minori di Lecce

polizia-nardo-11

NARDO' - La borsa della spesa piena di generi, ma senza passare dalla cassa per fermarsi a pagare. Anche questo può accadere in tempo di crisi: che una giovane donna, 36 anni, rubi la sporta, con la figlioletta accanto. Incurante del fatto di non dare certo un bell'esempio. La donna, di Galatina, nella serata di sabato si era spostata su Nardò per alcune spese. Ma arrivata in supermercato, dopo aver afferrato derrate alimentari per una somma inferiore ai 50 euro, ha pensato bene di guadagnare l'uscita, senza mettere mani al portafogli. Deve aver colto l'occasione al volo.

E forse le sarebbe riuscito tutto alla perfezione, se non fosse incappata proprio in uno dei controlli organizzati dal commissariato di polizia di Nardò per scongiurare il ripetersi di reati contro il patrimonio. Controllata all'uscita del supermercato, infatti, ha subito evidenziato segni di nervosismo. Un rapido accertamento compiuto con il personale dell'esercizio commerciale ha permesso di accertare che la donna aveva pocanzi preso la merce senza pagare.


Dopo l'identificazione, è scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato. Il fatto che abbia agito alla presenza della figlia minorenne, è però, forse l'aspetto ancor più grave, perché comporterà una segnalazione al Tribunale dei minori, per le conseguenti valutazioni in tema di potestà genitoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba la spesa con la figlia accanto, una madre nei guai

LeccePrima è in caricamento