Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Sant'Oronzo senza ingorghi: in navetta per la festa

Presentato piano traffico, in vigore dalle 18: 11 i parcheggi di interscambio previsti nelle diverse zone della città, per lasciare l'auto e muoversi con i mezzi pubblici, che passeranno ogni 5 minuti

1-252

Lecce si prepara per i festeggiamenti in onore dei Santi Patroni, che ricorrono nei giorni 24, 25 e 26 agosto. Le luminarie sono già in bella vista e gli operai sono a lavoro da stamattina per le ultime rifiniture. I palchetti già montati, nelle zone interessate dal programma, stampato e posizionato in ogni angolo della città. Ogni anno questa festa porta a Lecce una grande folla di persone, facendo registrare successi, ma mandando anche in tilt il traffico cittadino. Per prevenire disagi, come sempre in queste occasioni, a Palazzo Carafa si è pensato ad un complesso piano traffico, presentato stamattina dall'assessore alla mobilità Giuseppe Ripa.

La chiave risolutiva, parola d'ordine, è il trasporto pubblico. Inutile tentare di inoltrarsi nelle aree interessate dalla festa: la zona rossa sarà chiusa al traffico. In compenso, sparsi nelle varie zone della città, ci saranno undici parcheggi di interscambio, tutti raggiungibili dalle tangenziali, dove poter lasciare l'automobile in tranquillità, risparmiando inutili ingorghi. Si tratta dei soliti parcheggi cittadini, Foro Boario, Carlo Pranzo, Piazzetta Tito Schipa, Torre del Parco, Centrum - Viale Stadio, Sette Lacquare, ai quali quest'anno si aggiungono le aree del Cimitero, del Catasto e del Palazzetto dello Sport. Accessibili fino alle 18, invece, il parcheggio ex Gil e l'ex Arena Aurora. Da tali aree di interscambio sarà possibile utilizzare i bus-navetta che passeranno ogni cinque minuti per raggiungere i siti delle manifestazioni religiose e civili previste.

Due le linee pensate per l'occasione, di cui una in corsia privilegiata e una riservata ai portatori di handicap. In totale saranno dieci le navette che faranno da spola nella città, dalle 18 all'1. Sei viaggeranno lungo il perimetro della zona rossa interessata dalla festa, mentre quattro percorrano la linea blu, per accompagnare nell'area luna park, per un totale di quattromila posti. Sono stati collocati per l'occasione, inoltre, anche dodici bagni mobili, anche per disabili, in Piazza Libertini (nei pressi del bagno pubblico esistente), in piazza Italia, in viale Cavallotti e nel Piazzale Rozzi (Stadio).

Piano Traffico
La regolamentazione dell'area cittadina entrerà in vigore alle 18 di oggi e sarà valida sino al 27 agosto, per consentire l'installazione e il successivo smontaggio delle luminarie e delle esposizioni commerciali. In particolare nei cinque giorni dal 23 al 27 agosto, dalle 7 alle 2 del giorno successivo, sarà fatto divieto di transito a tutti i veicoli, lungo via Garibaldi (tratto compreso tra viale M. De Pietro e via XXV Luglio), via XXV Luglio (tratto compreso tra via G.Garibaldi e via L.Maremonti), via Costa, piazzetta De Sanctis, via Trinchese (tratto compreso tra via XXV Luglio e via Templari), via Di Biccari, via Alvino, via Fazzi, viale Marconi, viale Cavallotti (corsia interna), via Maremonti (tratto compreso tra via Acaja e via XXV Luglio), corte S. Blasio, corte Dei Tolomei, corte S. Cataldo, via Cavour (tratto compreso tra via Brunetti e viale Marconi), viale Lo Re (tratto compreso tra viale Marconi e piazza Italia), via De Simone, piazza Libertini, via Rubichi, via dei Mocenigo, piazza antistante Porta San Biagio, piazza Italia (corsia a senso unico che collega viale Lo Re a viale Otranto), da viale Lo Re a viale Otranto, via San Francesco D'Assisi (corsia interna), via Garibaldi (corsia interna).

Sarà applicato il senso unico di circolazione veicolare, invece, lungo viale De Pietro, da via Garibaldi a piazza del Bastione e sarà consentito il transito in viale De Pietro, dal varco di Piazza del Bastione, e nelle corsie interne di via Garibaldi e via San Francesco D'Assisi, dall'incrocio con viale De Pietro, ai soli bus urbani e ai mezzi di pronto intervento e di soccorso.

A partire dalle 7 del 22 fino alle 24 del 27 agosto, inoltre, sarà applicato il divieto di transito e di fermata con rimozione forzata a tutti i veicoli in piazza Tito Schipa, limitatamente alla parte dove insiste il Mercatino dei Fiori, e in piazza dei Partigiani, limitatamente all'intero slargo dove insiste il bar Vivaldi. Dalle 7 del 23 alle 24 del 27 agosto, ci sarà il divieto di fermata con rimozione forzata a tutti i veicoli lungo via Garibaldi, ambo i lati, nel tratto compreso tra viale De Pietro e via XXV Luglio; via XXV Luglio, ambo i lati; via Fazzi, ambo i lati; via Alvino, ambo i lati; via Di Biccari, ambo i lati; viale Marconi, ambo i lati; viale Lo Re (tratto compreso tra viale Marconi e piazza Italia), ambo i lati; viale Cavallotti (corsia interna), ambo i lati; piazza antistante Porta San Biagio, tutti i lati; via Costa, ambo i lati; piazza De Sanctis; piazza Libertini; via Maremonti, ambo i lati; via San Francesco D'Assisi, corsia interna, ambo i lati; via Garibaldi, corsia interna, ambo i lati; via Rubichi, ambo i lati; via dei Mocenigo, ambo i lati; piazza Italia (corsia a senso unico che collega viale Lo Re a viale Otranto); piazzetta Panzera, via Palmieri, nella Corte esistente tra i civici 34 e 38.

Nello stesso arco temporale, si dovrà rispettare il divieto di transito per tutti i veicoli in via San Francesco D'Assisi e via Garibaldi, corsie interne, ad esclusione dei soli bus urbani e mezzi di pronto intervento e soccorso; piazza dei Partigiani limitatamente allo slargo dove insiste il Bar Vivaldi. E il senso unico di circolazione veicolare in via Maremonti, da via Grandi a piazzetta Vittorio Emanuele; in piazzetta Vittorio Emanuele, corsia esistente sul prolungamento di via Verdi, da via Maremonti a via Verdi.

Nei giorni 24, 25 e 26 agosto, dalle 18 alle 2 del giorno seguente, sarà fatto divieto di transito a tutti i veicoli in via Garibaldi (tratto compreso tra viale De Pietro e via XXV Luglio), via XXV Luglio, viale Lo Re (tratto compreso tra viale Marconi e piazza Italia), via dei Perroni, via dei Verardi (tratto compreso tra viale Lo Re e via Brancaccio), viale Otranto (tratto compreso tra viale Don Minzoni e piazza Tito Schipa), via Cavour, via De Simone, via Brunetti, via San Lazzaro (tratto compreso tra piazza Schipa e via Cavallotti), via 47° Reggimento Fanteria (tratto compreso tra Piazza Mazzini e via Felice Cavallotti), viale Cavallotti (corsia esterna), via Costa, piazzetta De Sanctis, via Maremonti (tratto compreso tra via Grandi e via XXV Luglio); via Sauro, nel tratto compreso tra via Imperatore Adriano e piazza Mazzini; via Battisti, nel tratto compreso tra via Monte san Michele e via San Francesco d'Assidi; via Romano, via Filzi, via 140° Reggimento Fanteria, via 47° Reggimento Fanteria, via Bacile, via Toselli, via 95° Reggimento Fanteria, tratto compreso tra via Cavallotti e via Sauro; via Bernardini, nel tratto compreso tra via Duca degli Abruzzi e viale Gallipoli; viale dell'Università, corsia a senso unico da viale Gallipoli a piazza Arco di Trionfo; piazza Arco di Trionfo; via
Adua; via Palumbo, nel tratto compreso tra via Adua e viale Dell'Università; via De Giorgi; piazza Italia, corsia a senso unico da viale Otranto a viale Lo Re; via Pozzuolo, nel tratto compreso tra via Reale e viale dell'Università; via di Porcigliano, piazzetta Verdi, via Piave.

E' previsto senso unico di circolazione veicolare lungo viale Don Minzoni, da viale Otranto a via Lupinacci; lungo viale Calasso, da piazza del Bastione a via Taranto, ad eccezione dei bus urbani e mezzi di soccorso; lungo viale Gallipoli, da via Diaz a piazza Argento, ad eccezione dei bus urbani e mezzi di soccorso. Sarà fatto divieto di fermata con rimozione forzata su amvo i lati a tutti i veicoli sulle due corsie di piazzetta Verdi e precisamente quelle esistenti sul prolungamento di via Premuda e sul prolungamento di via Piave.

Si ripeterà, inoltre, la soluzione sperimentata in occasione di Calici di Stelle di neutralizzare la rotatoria di piazza dei Bastioni, con obbligo di svolta a destra in direzione viale Porta D'Europa o via Adriatica, ai veicoli in transito sul viale Foscolo, all'incrocio con piazza dei Bastioni, senza impegnare la rotatoria. Obbligo di proseguire dritto in direzione viale Porta D'Europa o a destra in direzione viale Foscolo, ai veicoli in transito in viale De Pietro, all'incrocio con piazza dei Bastioni. Obbligo di svolta a destra in direzione viale Calasso ai veicoli in transito su viale Porta D'Europa provenienti da Brindisi, all'incrocio con la rotatoria di piazza dei Bastioni.

Nei giorni 24, 25 e 26 agosto, dalle 14 alle 2 del giorno successivo, sarà emesso il divieto di fermata con rimozione forzata a tutti i veicoli, lungo viale Otranto, da via Leuca a via Marconi, ambo i lati; piazza Italia, corsia a senso unico da viale Otranto a viale Lo Re, lato destro; via 47° Reg. Fanteria, da via Romano a via Cavallotti, ambo i lati; viale dell'Università, nel tratto compreso tra via Manifattura Tabacchi e Via dei Palumbo, lato destro; Via Adua; Via Manifattura Tabacchi, nel tratto compreso tra viale dell'Università e via Adua.

Divieto di transito a tutti i veicoli, invece, dalle 6 del 18 alle 24 del 31 agosto, sul piazzale Rozzi, area adiacente il lato est dello Stadio Comunale, con esclusione dei mezzi dello spettacolo viaggiante ivi insediato. Dalle 21 del 26 alle 2 del 27 agosto, inoltre, divieto di transito e di fermata con rimozione forzata a tutti i veicoli su via Potenza, da via Firenze a via Cagliari; via Cagliari, nel tratto compreso tra via Potenza e via Pescara; piazza Madre Teresa di Calcutta, limitatamente alla corsia compresa tra via Avellino e via Cagliari; via Pescara, nel tratto compreso tra via Potenza e via Palermo. Divieto di fermata con rimozione forzara a tutti i veicoli sulla Strada Provinciale 364 Lecce -S. Cataldo; sulla Tangenziale Est di Lecce; su tutti i cavalcavia e gli svincoli ricadenti su dette arterie. Dalle 6 alle 14 del 26 agosto, invece, divieto di fermata con rimozione forzata su ambo i lati a tutti i veicoli sulla Strada Provinciale Lecce-Frigole, dal Campo Sportivo di Frigole a via Almagià e su via Almagià.

Dalle 18 del 23 alle 2 del 27 agosto, invece, sia il lato sinistro che quello destro della corsia di accesso all'are del parcheggio Carlo Pranzo saranno riservati alle vetture munite di regolare contrassegno, utilizzate per il trasporto di persone diversamente abili.

La regolamentazione del piano traffico sarà segnalata mediante il collocamento dell'opportuna segnaletica stradale e il rispetto sarà garantito dal personale della Polizia Municipale, presente sull'intera area cittadina. Un nucleo specifico, invece, sarà impegnato a multare gli operatori commerciali che non garantiranno la pulizia del suolo pubblico occupato.

Servizio bus-navetta
Nei giorni 24, 25 e 26 agosto, dalle 18 alle 2 del giorno successivo, sarà istituito il servizio di bus navetta lungo il percorso riservato anche ai mezzi di pronto intervento, di soccorso e trasporto disabili: Viale dell'Università, corsia a senso unico da viale Gallipoli a Piazza Arco di Trionfo; Viale Calasso, da piazza Arco di Trionfo a piazza del Bastione; Viale Michele De Pietro, da piazza del Bastione a Via Garibaldi; Via Garibaldi, corsia interna da viale De Pietro a via San Francesco d'Assisi; Via San Francesco d'Assisi, corsia interna da via Garibaldi a via Costa; Via Felice Cavallotti, corsia esterna da via Costa a viale Marconi; Viale Otranto da viale Marconi a via Leuca; Piazza Italia, corsia a senso unico da viale Otranto a viale Lo Re; Viale Lo Re da piazza Italia a viale Gallipoli; Viale Gallipoli, da piazza Argento a viale dell'Università.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Oronzo senza ingorghi: in navetta per la festa

LeccePrima è in caricamento