Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Santa Cesarea Terme

SANTA CESAREA: I PRIMI CENTO giorni del sindaco

Cretì sottolinea le priorità della prima fase amministrativa. Tra le sue scelte, il decoro urbano e alla programmazione della stagione turistica. Con un pensiero anche alla questione delle Terme

Dopo la convincente elezione a primo cittadino e la riunione del primo consiglio comunale dello scorso 27 aprile, il neo sindaco di Santa Cesarea Daniele Cretì è pronto ad entrare nel vivo della programmazione dei cosiddetti primi cento giorni. "Innanzitutto - afferma Cretì - mi sembra prioritario per una realtà come quella di Santa Cesarea programmare la stagione estiva, visto tra l'altro l'imminenza di quest'ultima: ecco perché nei prossimi giorni abbiamo già previsto un incontro specifico con le associazioni locali e le categorie di settore, in modo da poter decidere gli eventi che entreranno a far parte del programma dell'estate 2008".

Ma non è solo la stagione estiva nelle attenzioni del sindaco: "Come peraltro avevo precedentemente annunciato, va di pari passo alla programmazione estiva il mio impegno e l'attenzione al decoro e all'arredo urbano, per garantire nella stagione turistica l'immagine migliore della nostra città a cittadini e visitatori; attenzione, dunque, al restyling del centro urbano di Santa Cesarea e delle frazioni, con una riqualificazione sia urbana che culturale di quest'ultime".

"Non ci sottrarremo infine - precisa il neo sindaco - ad una pronta valutazione della questione terme, riconoscendo la centralità che esse hanno nell'economia stessa della città. Come spiegato nel programma elettorale, esiste un progetto redatto da Sviluppo Italia che prevede la ristrutturazione di tutti gli stabilimenti termali esistenti, compreso il nuovo centro termale. Noi intendiamo dare seguito a tale iniziativa. Analizzeremo attentamente la situazione, per discernere tutte le soluzioni più opportune e per porre le basi per garantire alle terme il rilancio che esse meritano". Un'ultima battuta, Cretì la riserva al rapporto con l'opposizione: "Non ci sono state ancora occasioni di confronto - sottolinea -, ma conosco bene i componenti dell'opposizione: sono persone stimabili che hanno tutte una buona esperienza in consiglio comunale. Mi auguro un rapporto proficuo con loro, naturalmente nella distinzione doverosa dei rispettivi ruoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SANTA CESAREA: I PRIMI CENTO giorni del sindaco

LeccePrima è in caricamento