rotate-mobile
Cronaca Ugento

Parcheggi a ridosso delle dune e della macchia mediterranea: la segnalazione di una lettrice

Una cittadina ha scritto alla nostra redazione e, al contempo, al Comune di Ugento: servendosi delle immagini, ha denunciato l’increscioso fenomeno a Lido Marini

LIDO MARINI (Ugento) – Nonostante i cartelli di divieto di sosta (che qualcuno potrebbe aver divelto nei giorni scorsi), auto sistematicamente parcheggiate a ridosso della vegetazione del Parco del Litorale di Ugento. La segnalazione da parte di una lettrice indignata giunge da Lido Marini, la frazione marina della cittadina messapica. 

La cittadina ha scritto alla nostra redazione, allegando le immagini e rivolgendosi al contempo all'amministrazione comunale ugentina per indicare l'increscioso fenomeno. “Ogni giorno, a partire dalle 11, lo scenario vergognoso: i numerosi cartelli di divieto, presenti soltanto fino a pochi giorni fa allo scopo di preservare la macchia mediterranea, sono spariti.  Al loro posto oggi troviamo il parcheggio selvaggio di auto ovunque sia vietato, ossia sotto i Pini d’Aleppo, sulle dune di sabbia e a pochi metri dal mare”.

Le vetture in sosta nel Parco dei lidi di Ugento

Le preoccupazioni della lettrice, che ci ha inviato le immagini dalla costa ionica, riguardano soprattutto il pericolo degli incendi e le devastazioni in una zona in cui, nel mese di luglio, i vigili del fuoco sono stati costretti a numerosi interventi d’emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi a ridosso delle dune e della macchia mediterranea: la segnalazione di una lettrice

LeccePrima è in caricamento