Cronaca

Si scaglia contro i carabinieri per impedire sequestro della moto, condannato

L'uomo, un 43enne di Miggiano, era stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. E' tornato in libertà dopo il processo

LECCE – Si è chiuso con una condanna a sei mesi il giudizio per direttissima nei confronti di Donatello De Santis, il 43enne di Miggiano arrestato dai carabinieri giovedì mattina per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. A scatenare la reazione “scomposta” dell’uomo, il sequestro del suo scooter, trovato senza assicurazione nel corso di posto di controllo all’uscita del paese.

De Santis, assistito dall’avvocato Fabio Ruberto, è tornato in libertà. Il giudice ha concesso al 43enne, nonostante alcuni precedenti, il solo obbligo di firma. Il legale di De Santis ha sottolineato il pentimento del suo assistito per i fatti contestati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaglia contro i carabinieri per impedire sequestro della moto, condannato

LeccePrima è in caricamento