Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sospesa attività a pizzeria con due lavoratori in nero

Controlli a tappeto ieri sera da parte dei carabinieri del Nas di Taranto nel centro storico di Lecce in alcuni noti locali della "movida". Chiusa una pizzeria e sanzioni salate per un bar e un pub

Controlli a tappeto da parte dei carabinieri nel centro storico di Lecce in
alcuni locali della "movida". Nello specifico, durante un accertamento all'interno di un noto bar di Via Palmieri, i militari del Nucleo antisofisticazione di Taranto hanno sanzionato il gestore a pagare una violazione amministrativa di circa 3mila euro. I militari del Nas hanno infatti riscontrato la mancanza dei requisiti generali che devono rispettare i locali destinati alla vendita degli alimenti e del manuale di autocontrollo basato sul sistema Haccp.

Molto peggio è andata invece al gestore di una pizzeria sempre del centro storico, poiché la sua attività commerciale è stata sospesa. Lo stesso dovrà pagare una sanzione amministrativa di circa 40mila euro. I carabinieri del Nas hanno riscontrato anche in questa circostanza la mancanza della predisposizione manuale di autocontrollo basato sul sistema Haccp e la mancata autorizzazione sanitaria prevista per l'attività di preparazione dei piatti caldi. I militari del Nucleo ispettorato del Lavoro di Lecce, invece, insieme a personale dell'Ispettorato a termine di alcuni controlli di loro competenza, hanno sospeso l'attività commerciale poiché nel locale vi erano due lavoratori assunti in "nero". Ora la ripresa dell'attività imprenditoriale sarà subordinata alla regolarizzazione delle posizioni lavorative degli operai assunti in nero, nonché al pagamento della sanzione di 2mila e 500 euro


Altri 3 locali sono stati sottoposti a controllo. Nei loro confronti è in corso l'esame della documentazione acquisita. Presto potrebbero arrivare altre sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospesa attività a pizzeria con due lavoratori in nero

LeccePrima è in caricamento