Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Strade provinciali: approvati lavori per due rotatorie. Stanziati 270mila euro

Approvati i progetti per l'intersezione tra la Litoranea di Otranto con la strada provinciale Vanze-Mare e l'incrocio tra la provinciale Gemini-Torre Mozza e la provinciale Ugento-Torre San Giovanni alla Presicce alla Litoranea

Foto di repertorio.

 

LECCE – Arrivano i fondi per la costruzione di due rotatorie in tratti stardali pericolosi. La giunta provinciale, infatti, ha approvato nell’ultima seduta i progetti definitivi per l’intersezione tra la “Litoranea di Otranto” con la strada provinciale Vanze-Mare e l’incrocio tra la provinciale “Gemini-Torre Mozza” e la provinciale che collega la “Ugento-Torre San Giovanni alla Presicce alla Litoranea”.

Gli interventi deliberati, che impegneranno somme per 270 mila euro, riguarderanno la realizzazione di due rotatorie in corrispondenza di tratti stradali trafficati e pericolosi, soprattutto nel periodo estivo. Si tratta di interventi che non prevedono l‘occupazione di suoli, in quanto si sviluppano sulla sede viaria esistente.

I lavori che interesseranno la realizzazione di una rotatoria sulla provinciale “Gemini-Torre Mozza”, comporteranno una spesa di 90 mila euro. “L’intervento è finalizzato al miglioramento delle condizioni di sicurezza e transitabilità del tronco stradale in questione”, dichiarano gli assessori provinciali Massimo Como, ai Lavori pubblici, e Francesco Pacella, al Turismo.

“Con questi ulteriori interventi di messa in sicurezza sulle strade provinciali è nostro intendimento, con la realizzazione di nuove rotatorie, indurre i guidatori a far abbassare loro la velocità, con la conseguente diminuzione del rischio di incidenti”. I lavori che interesseranno la realizzazione di una rotatoria sulla provinciale “Litoranea di Otranto” con l’intersezione della provinciale “Vanze-Mare”, impegneranno somme per 180 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade provinciali: approvati lavori per due rotatorie. Stanziati 270mila euro

LeccePrima è in caricamento