Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Tragedia all'alba. Imprenditore di 84 anni si toglie la vita

Il noto proprietario di una catena di supermercati di Merine è stato trovato, questa mattina, impiccato all'albero del giardino di sua proprietà. Quando sono sopraggiunti i sanitari del 118, per l'uomo non c'era più nulla da fare

Foto di repertorio

MERINE (Lizzanello) - Una tragedia familiare in pieno giorno che ha sconvolto la piccola comunità di Merine. Vito Antonio Politi, un uomo del posto di 84 anni, noto nel centro perché titolare di un omonimo supermercato, in via Lecce, appartenente ad una catena di proprietà della sua famiglia.

Durante le prime ore della mattinata, la sua attività era già stata aperta al pubblico. Chiusa dai familiari, poco dopo, davanti alla tragica scoperta: l'uomo, infatti, è stato trovato  con un cappio stretto al collo, sospeso da terra, in un giardino di sua proprietà. Ha scelto un albero, quello che lo ha sorretto mentre moriva lentamente, per mettere fine alla sua lunga vita.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, assieme ai carabinieri della stazione di Lizzanello, ma per l'uomo, purtroppo, non c'era più nulla da fare. Non si conoscono, al momento, le cause che hanno spinto l'84enne ad un gesto simile ma sembrerebbero non esserci motivazioni talmente gravi, da poter giustificare una simile tragedia. Che ha spezzato la vita di un lavoratore molto consociuto in paese, travolgendo gli animi dei suoi familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia all'alba. Imprenditore di 84 anni si toglie la vita

LeccePrima è in caricamento