rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
A mani vuote / Scorrano

Tagliano recinzione per rubare nel campo fotovoltaico: l’allarme li mette in fuga

È accaduto nella notte tra giovedì e venerdì Scorrano: danneggiato anche un tombino. Sul posto una pattuglia dell’istituto di vigilanza La Folgore e poi i carabinieri della stazione locale

SCORRANO – Colpo a vuoto nella notte tra giovedì e venerdì a Scorrano: ignoti avrebbe tentato di introdursi in un campo fotovoltaico che sorge nelle campagne che confinano con i comuni circostanti per sottrarre alcuni pannelli solari, ma il sistema di allarme li ha messi in fuga.

È questo in sintesi quanto sarebbe avvenuto un’ora dopo la mezzanotte del venerdì. Il sistema di allarme ha inviato una segnalazione alla centrale operativa dell’istituto di vigilanza La Folgore, che ha mandato sul posto una propria pattuglia per verificare l’accaduto.

Dalle verifiche della guardia giurata, sopraggiunta in zona, sono emerse tracce del passaggio dei malviventi, che hanno tagliato la recinzione esterna dell’impianto per provare a introdursi all’interno.

Dalla centrale veniva inviata una seconda guardia giurata per un controllo ancora più accurato. Si riscontrava anche la rottura di un tombino, ma dalle verifiche più approfondite è emerso che i malviventi non siano riusciti a portare via nulla.

Sono, quindi, stati allertati i carabinieri della locale stazione, che si sono recati sul posto per un sopralluogo e i rilievi del caso. Indagini in corso per risalire alle responsabilità. Si cercano informazioni utili dalle telecamere di videosorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliano recinzione per rubare nel campo fotovoltaico: l’allarme li mette in fuga

LeccePrima è in caricamento