Un 18enne tenta di togliersi la vita in carcere: salvato dagli agenti

L’episodio nel reparto infermeria di Borgo San Nicola, a Lecce. Soddisfazione dal sindacato Osapp

Il carcere di Lecce.

LECCE – Gli agenti della polizia penitenziaria salvano un detenuto: sventano il tentativo di impiccarsi. L’episodio nel carcere di Lecce, la scorsa notte, dove un 18enne di nazionalità egiziana ha cercato di suicidarsi. Lo ha fatto sapere il personale dell’Osapp, l’organizzazione sindacale della polizia penitenziaria.

L’episodio all’interno del reparto di infermeria di Borgo San Nicola. Soddisfazione dal portavoce dell’organizzazione, Ruggiero Damato, che richiede ancora una volta alla politica maggiore “attenzione nel potenziamento sia dell'organico, sia di mezzo tecnologici per mettere in condizioni umane l'operatività della polizia penitenziaria tutta che, a oggi, è in uno stato di quasi gestione fallimentare in quanto non si percepisce nessun correttivo all'orizzonte”.

Il vicesegretario regionale conclude confidando in “un 2020 all'insegna di un reale cambiamento, come molte volte annunciato dalla politica e dalle istituzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento