Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

È successo verso le 4,30 a Torre Mozza, in via Alfieri. Due malviventi incappucciati hanno scavalcato il cancello e si sono introdotti nella hall, ferendo il malcapitato. Sul posto i carabinieri per le indagini

TORRE MOZZA – Aggredito da due malviventi, con tanto di colpo inferto fra spalla e testa con un oggetto contundente, forse un bastone. E tutto questo per una rapina dal bottino, per il momento, non ancora quantificato. Scenario non consueto della vicenda, la reception di un hotel. Si tratta de La Giurlita Nicolaus Club, rinomata struttura ricettiva di Torre Mozza, marina di Ugento.

Vittima dei due soggetti, il portiere di notte. Il quale, dopo l’aggressione, è finito in ospedale per accertamenti. E ora sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione ugentina e della compagnia di Casarano. Dalla visione delle videocamere della zona si potrà forse ottenere qualche dettaglio in più per identificare i rapinatori. 

L’episodio si è consumato intorno alle 4,30 di notte. Non è chiaro con quale mezzo i due malviventi, entrambi incappucciati, siano arrivati in via Vittorio Alfieri, dove sorge il plesso. Qui, però, sono stati obbligati a scavalcare il muro di cinta o il cancello, che nelle ore notturne resta chiuso. 

Una volta all’interno, si sono diretti a passo svelto nella hall dell’hotel e sono andati dritti verso la recpion del portiere, rompendo il divisorio in plexiglass (montato come divisorio dal pubblico per l'emergenza coronavirus) bloccandolo e rifilando al malcapitato anche un colpo. A quel punto, si sono impossessati di un cassetto contenente denaro in contante e sono fuggiti, anche perché nel frattempo il trambusto aveva attirato la security interna, subito intervenuta. I due sono quindi stati costretti a battere in ritirata, scavalcando di nuovo il cancello e dileguandosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro quanto ci fosse all’interno del cassetto, ma non doveva essere una grossa somma, considerando che, ovviamente, in una struttura ricettiva la maggior parte dei pagamenti avvengono via Pos. Il portiere è stato condotto in ospedale per accertamenti. Per fortuna, non ha riportato ferite gravi. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

  • Salento controcorrente: il trend dell'epidemia frena. Metà dei ricoveri da fuori

  • Schianto sulla Nardò-Avetrana. Apecar contro pullman, muore un agricoltore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento