Trasferta a Perugia: dal Salento si parte sono con la tessera del tifoso

I residenti fuori provincia possono invece acquistare liberamente il biglietto tanto per il settore ospiti che per gli altri. Si gioca a Pasquetta, alle 21

Il Lecce schierato a Cremona, sullo sfondo i suoi tifosi.

LECCE - Fino alle 19 di domenica 21 aprile è possibile acquistare i biglietti per il settore ospiti dello stadio Renato Curi di Perugia, dove lunedì prossimo, giorno di Pasquetta, il Lecce di Fabio Liverani sarà ospite dei grifoni allenati da Alessandro Nesta. A cinque giornate dal termine della stagione regolare, gli umbri contendono al Cittadella, a quota 45 punti, l'ultima postazione utile per i play-off, ma la classifica è molto fluida considerando che la quarta, il Benevento, ha cinque lunghezze in più.

Per la trasferta dei tifosi giallorossi è stata posta una limitazione, come raccomandato dal ministero dell'Interno: i residenti in provincia di Lecce potranno acquistare il titolo per il settore che può ospitare 919 persone solo se provvisti di tessera del tifoso (nelle ricevitorie e in modalit online). Coloro che invece risiedono altrove hanno la possibilità di acquistare il biglietto per quello e per gli altri settori anche il giorno del match (ma non in modalità online).

Come arrivare allo Stadio “Renato Curi”.

Sono state diramate anche le indicazioni per arrivare allo stadio  di Perugia. Per chi arriva in auto o in pullman da nord,(Milano - Firenze) la miglior uscita per Perugia sulla autostrada A1 è quella di Valdichiana, dalla quale la superstrada Strada Statale 75bis entra in Umbria dal Lago Trasimeno e procede fino a Perugia.

Provenendo da sud (Roma), la miglior uscita per Perugia sulla autostrada A1 per raggiungere Perugia è quella di Orte, che è connessa a Perugia tramite la Strada Statale 204 (direzione Terni) prima, e la E45 (or Strata Statale 3bis), da Terni a Perugia.

Provenendo da est (costa adriatica), il miglior modo per raggiungere il capoluogo della Regione Umbria è quello di lasciare l'autostrada all'uscita per Cesena, quindi, tramite la superstrada E45 raggiungere prima Città di Castello, poi Perugia.

La SS75bis circonda Perugia come un anello aperto e presenta 5 uscite per la città, che, in direzione nord-sud, sono: Perugia Ferro di Cavallo (destinata alla tifoseria ospite), Perugia Madonna Alta (migliore uscita per raggiungere lo stadio), Perugia San Faustino, Perugia Prepo e Perugia Piscille.

Per chi viaggia in treno provenendo da nord, sulla linea Firenze-Roma, si consiglia di scendere alla stazione di Terontola, situata sulla linea secondaria Lago Trasimeno, Perugia, Assisi, Spello e Foligno. Per arrivare a Terontola ci sono collegamenti da Firenze con treni che quotidianamente collegano la città toscana a Terontola/Cortona (circa un'ora e mezza di percorrenza). per andare da Terontola a Perugia prendere uno dei treni che la collegano a Perugia (35-50 minuti di percorrenza).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Provenendo da sud sulla linea principale Roma-Ancona si consiglia di prendere uno dei treni giornalieri che collegano la capitale ad Ancona e scendere a Foligno (circa due ore di percorrenza). Da Foligno, poi, si deve prendere uno dei treni locali che la collegano a Perugia (30-35 minuti di percorrenza).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Emiliano verso la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento