Cronaca

Tenta di portare gli agenti in una casa diversa: nascondeva droga a volontà e un Uzi

La Squadra mobile ha arrestato un 46enne di Trepuzzi: oltre mezzo chilo di cocaina, 5 chili di marijuana e 200 grammi di hashish. Più una micidiale arma automatica con caricatore

TREPUZZI – Non solo custodiva in casa un quantitativo tale di droga che da sola sarebbe stata sufficiente a fargli “guadagnare” un biglietto per Borgo San Nicola, ma a cocaina per mezzo chilo, marijuana per 5 chili e hashish per circa 200 grammi, va aggiunta  anche una micidiale  arma automatica, una pistola mitragliatrice Uzi calibro 9x21, con tanto di caricatore e cartucce.

In arresto, nel tardo pomeriggio di ieri, a Trepuzzi, è finito il 46enne Massimiliano Renna. L’uomo è stato fermato nel corso di un’operazione congiunta delle Squadre mobili di e Brindisi, un servizio coordinato di controllo del territorio dedicato al contrasto dello spaccio di stupefacenti.

Tutto è nato, nel tardo pomeriggio di ieri, quando gli investigatori hanno notato Renna, a piedi, in atteggiamenti sospetti. Controllato, addosso aveva alcune dosi di cocaina, che sono state trovate nonostante il tentativo di nasconderle. A quel punto, si è deciso di passare alla perquisizione in casa e Renna, ben sapendo cos’avrebbero trovato i poliziotti, pare abbia cercato sino all’ultimo di sviarli, provando a condurli in un’abitazione diversa da quella in cui dimora.

Durante l’ispezione in casa, gli agenti hanno così trovato l’ingente quantitativo di droga, più materiale per confezionamento, e l’arma automatica. Dichiarato in arresto, Renna è stato condotto in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di portare gli agenti in una casa diversa: nascondeva droga a volontà e un Uzi

LeccePrima è in caricamento