Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Piazza Aldo Moro

Vandali appiccano le fiamme nella piazzetta davanti all'ufficio postale

Il tronco di una palma è rimasto completamente annerito in piazza Aldo Moro e la cenere è svolazzata nelle villette vicine. Sul posto i vigili del fuoco

SURBO – Un gesto insensato e molto più pericoloso di quel che si pensi. Perché se le fiamme appiccate deliberatamente a un’immensa palma di decine di metri si fossero propagate alle chiome delle altre (ve ne sono almeno una decina), piazza Aldo Moro, a Surbo, nei pressi dell’ufficio postale, si sarebbe trasformata in una bizzarra maxi-torta con candele giganti, uno spettacolo però non certo in grado di addolcire gli animi di commercianti e residenti della zona. Alcuni dei quali si sono ritrovati cenere incandescente nel proprio giardino, con il timore che il rogo si sviluppasse fra la vegetazione di casa.

L’atto di vandalismo s'è consumato poco prima delle 17 nello slargo in cui il Comune ha installato alcune giostre per bambini. A chiamare subito i vigili del fuoco è stato un uomo che ha anche intravisto qualcuno fuggire a gambe levate. Non adolescenti, a quanto pare. Piuttosto, giovanotti un po’ troppo cresciuti per certe idiozie.

Una squadra è arrivata sul posto in pochi minuti dal comando provinciale di Lecce ed ha subito spento le fiamme prima che si propagassero verso le altre piante e danneggiassero eventualmente anche infrastrutture ed edifici privati. La palma presa di mira è rimasta completamente annerita pe tutta la lunghezza del suo tronco.

E non sono mancate lamentele. Cittadini della zona raccontanto di schiamazzi, anche fino a tarda ora, e altri gesti vandalici. E le telecamere un tempo presenti, per dirne solo una, pare "sparite" da tempo. "Se l'hannu futtute", taglia corto un anziano passante al quale rivolgiamo la domanda, scuotendo la testa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali appiccano le fiamme nella piazzetta davanti all'ufficio postale

LeccePrima è in caricamento