Vanno a smontare le reti di pescatori di frodo e trovano una pistola

Inquietante scoperta nel bacino Idume. Gli ispettori ambientali, con l'assessore Guido, stavano svolgendo un blitz nel Parco di Rauccio, quando hanno trovato l'arma, posta in fondo all'acqua, in una busta e con una pietra sopra

 

LECCE – Una busta di plastica per evitare il contatto con l’acqua, un masso posato sopra, per trattenerla sul fondo, e un nascondiglio pressoché perfetto: in fondo al bacino Idume.

Tutte queste accortezze non sono bastate, però, ad un misterioso Mister X, per evitare che la sua pistola fosse rinvenuta. E l’arma, per la verità difficilmente sarebbe stata scovata, se non vi fosse stata una fortuita serie di circostanze.

Questa mattina, infatti, gli ispettori ambientali dell’assessorato alle Politiche ambientali del Comune di Lecce, retto da Andrea Guido, presente in prima persona sul posto, si sono recati nella zona del Parco di Rauccio per mettere in atto un’operazione contro la pesca di frodo. E mentre stavano smontando le reti e ripulendo il fondo da spazzatura, all’altezza dei cosiddetti Tre Ponti, a Torre Chianca, l’occhio è caduto su quella busta di colore blu.

E’ stato il funzionario della sezione sommozzatori del settore ambiente, Giuseppe Paladini, nel corso dell’intervento organizzato dal coordinatore, Cataldo Cannillom, a trovare l’arma. Senza munizioni, ma in buone condizioni e probabilmente funzionante.

In seguito alle diverse sanzioni e ai sequestri di attrezzatura operati dal corpo delle guardie ecozoofile Anpana nei confronti di non rispetta i divieto di caccia e pesca nell’ara, l'assessore Andrea Guido aveva ritenuto opportuno recarsi di persona con i suoi ispettori per effettuare un ennesimo sopralluogo e per rimuovere le ultime reti con l’ausilio dei sommozzatori. Ma la “pesca” che hanno fatto i funzionari comunali questa mattina era di certo inattesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore ha avvisato la questura di Lecce. Gli agenti si sono recati sul posto, prendendo in consegna l’arma. La scientifica la sottoporrà alle verifiche utili a scoprire se sia stata mai utilizzata in qualche episodio criminale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento