In rete il bando per diventare assessori con il M5S: solo tre nominati

Il candidato sindaco, Valente, e i parlamentari Buccarella e De Lorenzis hanno annunciato l'avviso pubblico per comporre, in caso di vittoria, la giunta

Da sinistra Buccarella, Valente e De Lorenzis.

LECCE – Il Movimento 5 Stelle chiama i cittadini leccesi alla partecipazione al bando pubblico per gli assessorati dell’amministrazione comunale che nascerà dal voto di giugno.

Saranno nove e solo tre per scelta diretta del sindaco, perché considerati “politici”: Lavori Pubblici, Politiche Sociali e Attività Produttive. Per gli altri sei, con rispetto della parità di genere, si procederà secondo un avviso disponibile, dal pomeriggio di oggi, sul sito del movimento.

A presentare l’iniziativa il candidato sindaco, Fabio Valente, il deputato Diego De Lorenzis e il senatore Maurizio Buccarella che ha così commentato: “A differenza degli altri schieramenti, con noi i giochi non sono già fatti perché gli incarichi sono a disposizione di tutti i cittadini”. Per partecipare alla selezione, che in prima fase sarà gestita da Valente per poi passare all’assemblea degli attivisti e ai gruppi tematici, bisogna essere in possesso di alcuni requisiti tra cui il diploma di scuola superiore, la conoscenza di almeno una lingua straniera, una fedina penale pulita e l’assenza di carichi pendenti, l’assenza di legami di parentela fino al terzo grado con il candidato sindaco e con i candidati consiglieri della lista.

“Il nostro è un segnale molto forte di coerenza, soprattutto oggi che le liste civiche sono usate un po’ da tutti come contenitori di voti per i soliti personaggi che ambiscono ai posti di governo”, ha aggiunto De Lorenzis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il compito dei cittadini non si ferma al voto sulla scheda. Noi apriamo alla cittadinanza con l’idea di un palazzo di vetro” ha chiosato Valente sottolineando l’importanza dell’assessorato alla Legalità a garanzia della correttezza degli atti della pubblica amministrazione, compresi quelli emanati da giunte precedenti. Un compito fondamentale di chi riceverà questa delega sarà quello della supervisione di bandi e avvisi, concorsi e atti delle società partecipate dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento