Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Barba: "La Giovane Italia? Non è roba nostra"

Dura presa di posizione del senatore azzurro che prende le distanze dall'iniziativa dell'associazione promossa da Coppola e Stefania Craxi. Stoccata anche a Palese. Giallo sul comunicato di Fitto

Vincenzo Barba (foto archivio LeccePrima)

La calata degli Stati Generali del movimento politico-culturale della Giovane Italia in quel di Gallipoli, riaccende il fuoco delle polemiche in casa azzurra. Mentre la referente nazionale Stefania Craxi e il consigliere provinciale Giuseppe Coppola nel tardo pomeriggio di ieri spiegavano agli astanti i rapporti di connessione tra il sodalizio dei liberal-socialisti e il nuovo partito del Popolo delle Libertà, in contemporanea giungeva l'abiura da parte del senatore gallipolino Vincenzo Barba sull'intera iniziativa. Non usa mezzi termini l'ex sindaco di Gallipoli per chiarire ancora una volta che l'ormai ex partito di Forza Italia in città fa capo a lui e che non "....si muove foglia che Barba ...non voglia". O meglio, il senatore ha inteso spazzare il campo dai facili accostamenti in sede locale tra Forza Italia e il movimento della Giovane Italia. Ne ha per tutti, Barba compreso il capogruppo regionale Rocco Palese, reo di aver partecipato al convegno di ieri, nonostante le "raccomandazioni" del partito che avrebbe invitato a prendere le distanze dall'iniziativa per non creare inutile confusione nel "popolo delle libertà".

E a confondere ancor più le idee e agitare le acque ci sarebbe stato un comunicato stampa diffuso "parzialmente" nella tarda serata di ieri dal coordinatore regionale degli azzurri, Raffaele Fitto, che in buona sostanza avalla la posizione di Barba, stigmatizzando invece il balzo in avanti, nella difficile situazione politica gallipolina e non solo, del movimento della Giovane Italia. Una sorta di ammonimento a Coppola e Stefania Craxi sul quale per ora resta il giallo in quanto non tutte le testate giornalistiche (compreso Lecceprima) hanno ricevuto tale nota, quindi diventa difficile darne contezza solo sulla scorta delle voci "dei soliti ben informati". Di contro ecco di seguito, in allegato, l'intervento integrale del senatore Vincenzo Barba che in buona sostanza dice: "Forza Italia è una cosa seria. La Giovane Italia con noi non c'entra nulla". E da Roma Stefania Craxi è già pronta a fare le sue rimostranze sulle dichiarazioni di Barba (e forse anche di Fitto) direttamente a Berlusconi.

il comunicato stampa senatore Vincenzo Barba

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barba: "La Giovane Italia? Non è roba nostra"

LeccePrima è in caricamento