Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Collepasso, tre conferme e un nuovo ingresso: Menozzi rimette mano alla giunta

Il sindaco rifà il look all'esecutivo cittadino, con tre conferme ed un nuovo ingresso, quello di Rocco Resta. La rimodulazione è "per consentire maggiore organicità nell'azione amministrativa". Deleghe anche ai consiglieri

Il Comune (foto dal sito istituzionale"

COLLEPASSO - Quattro assessori, di cui tre confermati ed un nuovo ingresso: il sindaco Paolo Menozzi mette mano alla giunta cittadina di Collepasso. Il nome nuovo è Rocco Resta, mentre restano nell'esecutivo Giovanni Montagna, Luigi Felline ed Angelica Giustizieri. Oltre agli assessori, deleghe anche ai consiglieri comunali, Giuseppe Perrone e Giorgio Mastria Gianfreda.

Rimodulazione e assegnazione di nuove deleghe - spiega il primo cittadino - per consentire maggiore organicità nell'azione amministrativa. Le professionalità che mi affiancheranno sapranno dare continuità ad un’azione amministrativa foriera di risultati positivi in ossequio ai dettami del programma elettorale sottoscritto. Continueremo con slancio nell'impegno di assunzione di responsabilità nell'interesse della crescita sociale, economica e culturale di  Collepasso”.

Resta ottiene le deleghe alle politiche sociali e all'urbanistica. A Montagna, le deleghe su bilancio, tributi, patrimonio, viabilità e traffico, verde pubblico. Felline sarà assessore allo sviluppo economico, all'innovazione, alla formazione, alle politiche energetiche e allo sport. Angelica Giustizieri ha come deleghe le politiche giovanili, pari opportunità, il contenzioso, l'associazionismo.

Delega alle politiche culturali, al volontariato, allo spettacolo, al turismo e al tempo libero, a Gianfreda; a Perrone, ambiente, lavori pubblici e servizi cimiteriali. La carica di capogruppo consiliare viene conferita a Giorgio Mastria Gianfreda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collepasso, tre conferme e un nuovo ingresso: Menozzi rimette mano alla giunta

LeccePrima è in caricamento