Sprechi alimentari: se ne parla in un convegno in attesa di interventi comunali

L’Italia si è dotata nel 2016 di una legge quadro sul tema: le amministrazioni stanno provando a fare la loro parte. Se ne discuterà nel seminario organizzato da Adoc Lecce

Foto di repertorio.

LECCE – “Io non spreco…e tu?”. Si intitola così il convegno organizzato da Adoc Lecce, l’associazione dei consumatori, che si terrà venerdì 10 gennaio, presso l’Open Space, a partire dalle 15,30. L’incontro è stato promosso nell’ambito del progetto e della campagna di sensibilizzazione contro lo spreco alimentare che Adoc sta conducendo con l’aiuto dei volontari del Servizio civile nazionale. I dati sono impressionanti.

Lo spreco di cibo settimanale si aggira intorno ai 700 grammi pro capite: significa che le famiglie italiane buttano nella spazzatura ogni anno 12 miliardi di euro di prodotto commestibile. A questo si aggiungano oltre tre miliardi di spreco cosiddetto “di filiera” e cioè sprechi connessi alla produzione e distribuzione del cibo. Ne consegue che finiscono nella spazzatura quasi 15 miliardi di euro, quasi un punto percentuale di Pil dell’intero Paese.

All’incontro saranno presenti l’onorevole Maria Chiara Gadda, relatrice della legge nazionale contro gli sprechi alimentari e con l’assessore del Comune di Lecce ai Tributi Christian Gnoni, dal momento che palazzo Carafa sta provando a concedere una fiscalità di favore alle aziende che collaborano alla riduzione dello spreco alimentare. 

Previsto, inoltre, un giro d’orizzonte sulle buone pratiche messe in capo dalle associazioni con Salvatore Esposito, responsabile dell’Emporio della solidarietà di Lecce, Patrizia Cretì, vice presidente dell’associazione “Equoevento onlus” di Lecce e l’associazione “Avanzi popolo 2.0” di Bari.Tutte queste associazioni stanno conducendo, con pratiche innovative, una strenua lotta allo spreco alimentare. I lavori termineranno con la relazione finale di Roberto Tascini, presidente Adoc nazionale. L'evento gode del patrocinio del Comune di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento