Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Eolico, a due mesi dalla condanna, sindaco ed assessore sospesi dalle cariche

È l'effetto del decreto legislativo 235, recepito da provvedimento prefettizio, sul primo cittadino di Martignano, Luigino Sergio, e l'assessore Tommasi, dopo la sentenza sfavorevole per abuso d'ufficio dello scorso 10 aprile

MARTIGNANO - Con provvedimento adottato il 10 giugno, il prefetto della Provincia di Lecce, Giuliana Perrotta, ha accertato che nei confronti del sindaco di Martignano e presidente dell'Unione dei Comuni della Grecìa salentina, Luigino Sergio, si è verificata la causa di sospensione delle cariche indicate ai sensi dell'articolo 10 (comma 1) del decreto legislativo 235 del 31 dicembre 2012.

Analogo provvedimento è stato adottato, sempre nella stessa data di ieri, nei confronti di Antonio Tommasi, assessore nella giunta di Martignano alla gestione delle risorse finanziarie, personale, politiche comunitarie, turismo, rapporti con unione dei comuni, sviluppo economico, servizi informatici, cooperazione decentrata.

I provvedimenti sono stati assunti a seguito della sentenza pronunciata dal Tribunale di Lecce lo scorso 10 aprile ed acquisita di recente dalla competente cancelleria, con la quale i due amministratori sono stati dichiarati colpevoli di abuso d'ufficio nella vicenda degli interventi edilizi relativi alla realizzazione di un parco eolico con 10 aerogeneratori in prossimità della strada provinciale Caprarica-Martano.

Il decreto legislativo entrato in vigore quest'anno prevede tra le cause di sospensione di diritto dalle cariche amministrative negli enti locali anche la condanna non definitiva per alcuni reati come l'abuso d'ufficio. L'amministrazione di Martignano, secondo le disposizioni, sarà dunque retta dal vicesindaco in carica.

Lo stesso Sergio si era autosospeso nelle scorse ore in attesa di questo apposito provvedimento prefettizio, assicurando l'intenzione di valutare con la propria maggioranza eventuali iniziative da prendere nel momento in cui saranno rese noto le motivazioni della sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eolico, a due mesi dalla condanna, sindaco ed assessore sospesi dalle cariche

LeccePrima è in caricamento