Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica Centro / Piazza Sant'Oronzo

"Giù le mani dalla Costituzione italiana". La raccolta firme del Movimento 5 stelle

Gli attivisti salentini e i parlamentari eletti saranno presenti in piazza Sant'Oronzo con un banchetto informativo in difesa dell'articolo 138, che Pd e Pdl vorrebbero modificare "nel generale silenzio". Petizione per salvare la democrazie

LECCE - Il Movimento 5 Stelle leccese raddoppia il banchetto in difesa della Costituzione italiana. Come in moltissime piazze italiane e dell'intera provincia di Lecce, anche nella centralissima piazza Sant'Oronzo del capoluogo, sabato 7 settembre e domenica 8,  i parlamentari salentini e gli attivisti del M5S - Meetup Salentini uniti con Beppe Grillo, saranno presenti a partire dalle 18.00.

Lo scopo dell'iniziativa è quello di  illustrare il disegno di legge di deroga all'articolo 138 della Costituzione che verrà discusso all’apertura dei lavori della Camera dei deputati. "L’articolo 138 stabilisce le procedure di modifica della Carta Costituzionale, che prevede doppia votazione alle Camere e approvazione con maggioranza assoluta – afferma la senatrice Barbara Lezzi - è il chiavistello di sicurezza pensato dai nostri padri costituenti per preservare la Costituzione italiana da abusi e modifiche “a proprio uso e consumo” dei governi pro tempore. Ora i partiti vogliono cambiare le regole democratiche, liberi da opposizioni e senza il consenso dei cittadini.“ 

In piazza si potrà firmare la petizione contribuendo a fermare la procedura di modifica operata della maggioranza Pd e Pdl che tenta di affossare il suddetto articolo, tenendo all'oscuro l'opinione pubblica. “Abbiamo poco tempo per opporci – denunciano gli attivisti  – per questo invitiamo tutti i cittadini a informarsi e sottoscrivere la petizione, spetta a noi preservare la Costituzione e il nostro futuro."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giù le mani dalla Costituzione italiana". La raccolta firme del Movimento 5 stelle

LeccePrima è in caricamento