I Giovani Democratici blindano Minerva: “Con lui per proseguire il cambiamento”

Mentre prosegue la campagna del tesseramento i giovani Dem puntano alla ricandidatura del sindaco. Boellis lascia Italia Destati e aderisce al Pd. Murra nominato coordinatore di Fratelli D’Italia

GALLIPOLI - La ripresa politica del Pd gallipolino punta sul motore trainante dei giovani e dopo l’appello lanciato dal segretario cittadino Tony Piteo all’avvio della campagna del tesseramento (che proseguirà nella sede di via della Provvidenza sino a sabato prossimo), proprio dalla compagine dei Giovani Democratici, allo scadere dei quattro anni di amministrazione Minerva, arriva un monito inequivocabile: “Sono passati quattro anni dalla vittoria alle elezioni comunali da parte di Stefano Minerva e come tutti sappiamo i primi anni di una nuova amministrazione sono anni di rodaggio, prima di vedere i veri frutti del lavoro svolto e che ora sono alla ribalta. Per questo siamo convinti che proseguiremo con lui il percorso del cambiamento della città già avviato nonostante il contrasto politico e mediatico”.

Da tale premessa parte anche un lungo excursus dei giovani Dem che tramite il segretario Alessio Scigliuzzo mettono in rilievo una serie di azioni e progetti portati avanti nei primi quattro anni di mandato dell’amministrazione in carica ipotecando un futuro di continuità politica e amministrativa. “Amministrare Gallipoli è molto complesso, perché viviamo in una città regina del turismo nazionale e tra i vari problemi di carattere burocratico e rallentamenti dovuti a vari blocchi di carattere politico comunque si è arrivati a dei risultati molto importanti” dice Scigliuzzo, passando in rassegna l’elenco dei lavori pubblici e delle attività portate in dote dall’amministrazione Minerva. “Sono convinto che entro la fine di questo mandato avremo anche dei nuovi cantieri” dice ancora Scigliuzzo, “tutto questo ottenuto con l'impegno da parte dell'amministrazione nonostante il contrasto politico e mediatico”.

Il punto fermo in casa Dem e del Pd sembra essere dunque la fiducia incondizionata alla figura del sindaco e presidente della Provincia, mentre in città già si alimentano nuove correnti e movimenti civici che già nell’ambito delle prossime elezioni regionali hanno intenzione di mettere in rilievo il proprio peso specifico in ambito cittadino in attesa di misurarsi sui tavoli delle coalizioni che nel prossimo anno tenteranno la nuova corsa a Palazzo Balsamo.

Boellis nel Pd, addio Italia Destati

Ed è già tempo non solo di tesseramenti, ma anche di riposizionamenti in atto. In tale direzione sempre in quota Pd tra i nuovi tesserati è approdato anche l’ex candidato consigliere di Italia Destati (108 voti alle amministrative del 2016) e referente dei Giovani liberi gallipolini, Francesco Boellis che ha comunicato la sua nuova collocazione politica. “Lascio Italia Destati ed entro a far parte del Pd per intraprendere un nuovo percorso politico programmatico dove sono coinvolti tanti giovani” spiega Boellis, “si tratta di un bel gruppo di ragazzi che ho conosciuto nel periodo dell’emergenza del Covid19 dove ci siamo uniti per un unico obiettivo, quello della solidarietà e dove era coinvolto, in prima persona, anche il sindaco Stefano Minerva. Spero che questo gruppo sia sempre unito per il bene della città” conclude il neo tesserato, “e mi auguro che si prosegue un percorso programmatico serio basato sul lavoro, sulla tematica del turismo e sullo sviluppo territoriale”. 

Liste civiche in movimento

Se dai banchi dell’attuale opposizione Gallipoli Futura farà leva sulla figura di Flavio Fasano anche dopo l’esito della competizione elettorale per le regionali, dove sarà in campo nella lista di “Sentire Civico-Un nuovo Ulivo per la Puglia”, e il Pd e i Giovani Democratici blindano la riconferma di Stefano Minerva, all’orizzonte di affacciano anche nuove compagini ispirate al civismo o si consolidano le forze partitiche tradizionali. Già dallo scorso anno l’ex segretario cittadino dell’Udc ed ex consigliere comunale Giancarlo Padovano è al lavoro per amalgamare una grande “Coalizione civica per il futuro di Gallipoli”. Mentre il già consigliere provinciale neretino di “Salenro C’è”, Giovanni Siciliano, sposato con una gallipolina doc, è l’ispiratore di una giovane lista civica che sarà di sicuro in campo per le comunali: “Gallipoli 2021”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Murra coordinatore di Fratelli D’Italia

Avviato il tesseramento presso la sede di via XX Settembre anche per il circolo cittadino di Fratelli d’Italia che ha nominato quale suo coordinatore locale Luca Murra. “Sono lusingato della fiducia che i vertici del partito hanno riposto nella mia persona” dice Murra, “e ho accettato l’incarico di coordinatore cittadino mettendomi da subito in moto e devo dire che ho riscontrato grande interesse verso il partito di Giorgia Meloni che sta dando segni di grande crescita in tutta Italia. Tanti sono gli amici che si sono avvicinati al partito dandomi il loro sostegno e questo fa ben sperare per il futuro e sono convinto che continueremo a crescere. Lo scopo che ci siamo prefissi è quello di riavvicinare alla politica i tanti cittadini che in questi anni si sono allontanati cercando di ricreare quell’entusiasmo nel centro destra che manca ormai da tempo. Stiamo lavorando per costruire un partito coeso e compatto in vista soprattutto dei prossimi impegni elettorali” conclude, “e a tal proposito il coordinamento cittadino ha accolto con grande entusiasmo la candidatura di Raffaele Fitto a presidente della Regione Puglia, e ci auguriamo che intorno a questa candidatura si possa creare un gruppo ancora più vasto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento