Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Intesa sindacati-Perrone. Aspettando il Consiglio

Il caso Lupiae è stato affrontato stamani a Palazzo Carafa dal sindaco di Lecce e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Incontro preliminare positivo. E intanto oggi il Comune pagherà gli stipendi

Punto numero uno: salvaguardare il livello occupazionale della Lupiea servizi. Punto due: i debiti della società compartecipata del Comune di Lecce mai dovranno essere risanati attingendo dalle tasche dei cittadini. Tre: lo stipendio arretrato di agosto sarà pagato ai 360 dipendenti della Lupiae questa mattina. Il sindaco Paolo Perrone (con lui c'era anche il presidente della Lupiea servizi Flavio Roseto) e i rappresenti provinciali dei sindacati di Cgil, Cisl e Uil si sono detti d'accordo sui punti base di cui si è discusso nell'incontro tenuto alle 9.30 a Palazzo Carafa, il cui esito, tutto sommato positivo, precede il consiglio comunale di lunedì prossimo 24 settembre. Nella cui assise maggioranza e opposizione dovranno decidere se votare o meno il piano di risanamento studiato dal team manager dall'amministrazione comunale che cercherà di risollevare le sorti della società mista che piange perdite per 4milioni di euro.

Compatti i vertici provinciali dei sindacati. Biagio Malorgio (Cgil), Franco Surano (Cisl) e Salvatore Giannetto (Uil), attendono l'esito del consiglio comunale ma con i paletti già piantati per circoscrivere la "zona rossa" oltre la quale non si accettano compromessi: "Positivo l'incontro di questa mattina - dicono - che ci ha trovato d'accordo con il sindaco, ma è ovvio che il risanamento della compartecipata dovrà lasciare intatto il livello occupazionale, né possiamo immaginare che per ripianare la società si vada chiedere sacrifici ai cittadini. Inoltre - aggiungono - immaginiamo che il piano imprenditoriale che a breve il Consiglio dovrà discutere, sia stato studiato per garantire il risanamento della Lupiae servizi attraverso un progetto di fattibilità a lungo periodo: non vogliamo infatti immaginare che tra un anno si ripresentino gli stessi problemi di oggi."

C'è poi un altro aspetto a cui tengono in modo particolare i sindacati: "Ci aspettiamo che il consiglio si esprima all'unanimità, perché il risanamento della Lupiae è qualcosa che dovrebbe trovare tutti d'accordo, maggioranza e opposizione".

"Intanto mi ritengo soddisfatto dell'incontro di oggi - dice il sindaco di Lecce Paolo Perrone - e posso assicurare che oggi sarà pagato ai lavoratori della Lupiae lo stipendio arretrato. Ad ogni modo tutte le valutazioni in merito alla questione attendono l'esito del consiglio comunale della prossima settimana. Oggi i parametri per risollevare le sorti della società ci sono e non aspettano che essere attuati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesa sindacati-Perrone. Aspettando il Consiglio

LeccePrima è in caricamento