Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Oltre 700 firme per un consiglio comunale sulla questione della tangenziale

È la richiesta avanzata dal comitato di cittadini di Collepasso che hanno presentato una formale istanza in questi giorni per ridiscutere del progetto alla luce di una serie di osservazioni e considerazioni sulla viabilità

Repertorio

COLLEPASSO - Un comitato dei cittadini per una tangenziale sostenibile all’abitato di Collepasso: è questa l’iniziativa, guidata da Donato Fracasso, che ha inviato nei giorni scorsi all’amministrazione comunale di Collepasso formale istanza di convocazione di un consiglio comunale monotematico per ridiscutere in merito alla questione alla luce di una serie di osservazioni e considerazioni che il comitato  stesso ha redatto sul documento di analisi costi/ benefici del servizio viabilità della Provincia di Lecce e sulla compatibilità del progetto predisposto con gli strumenti di pianificazione territoriale.

La richiesta di convocazione di Consiglio comunale è stata supportata da 718 firme di cittadini di Collepasso con la quale si chiede si addivenisse all’adozione di quei provvedimenti utili per far si che l’opera risulti compatibile con la tutela del territorio e – in particolare – con il tratto delle Serre Salentine.  

Le osservazioni prodotte dal Comitato sono attinenti gli impatti di carattere ambientale e paesaggistico, lo studio del traffico e dei flussi veicolare, i costi di costruzione, di esercizio e di ma-nutenzione, le analisi sulle superfici di esproprio, i costi sociali, i benefici di viaggio e le compati-bilità con i diversi strumenti di pianificazione (Documento programmatico preliminare del Pug, P.t.c.p. e P.p.t.r.) e in  particolar modo con il programma recentemente avviato dai Comuni delle Serre salentine (d’intesa con la stessa Provincia di Lecce e con la Regione Puglia) per l’istituzione del parco agricolo delle Serre Salentine.

“Sulla base di tali – specifica il coordinatore - osservazioni il comitato ha riconfermato la validità della propria proposta di Tangenziale, già a suo tempo avanzato alla Provincia di Lecce e al Comune di Collepasso, che, invece di interessare il territorio nel versante sud dell’abitato, si sviluppasse nel tratto nord proseguendo il percorso dell’attuale s.p. n. 41 (Parabita-Galatina)  per poi congiungersi con la s.p. n. 361 immediatamente all’uscita dell’abitato”.

“In questo modo – prosegue -, non solo si eviterà di intaccare un tratto significativo delle Serre Salentine ma si ridurrebbero i costi di costruzione dell’opera le cui economie potranno essere utilizzate per l’adeguamento della s.p. n. 41,  e si realizzerebbe un’arteria in grado di intercettare i diversi flussi di traffico (soprattutto pesante) che attualmente attraversano l’abitato di Collepasso”.

Il comitato, che ha inviato tutta la documentazione anche ai diversi soggetti interessati della Provincia di Lecce, ritiene che tale opera poaa essere l’occasione per adottare un percorso progettuale condiviso in grado di conciliare le indispensabili esigenze di tutela ambientale e paesaggistica con le indubbie esigenze di sicurezza e funzionalità dell’infrastruttura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 700 firme per un consiglio comunale sulla questione della tangenziale

LeccePrima è in caricamento