rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Politica

Elezioni del rettore: quorum resta lontano, la corsa per la vittoria è tra i primi due

Pollice è primo, a breve distanza Campiti, buon risultato anche per Grassi, più staccato De Bellis. Terza eventuale tornata venerdì, poi il ballottaggio all'inizio della prossima settimana

LECCE - L'obiettivo del quorum, fissato a 455,309 in base al sistema di voto ponderato, è rimasto lontano: per l'elezione del rettore dell'Università del Salento bisonga attendere almeno domani, mercoledì, quando è in programma la seconda tornata di voto, dalle 10 alle 17 presso il Centro Congressi di Ecotekne. 

Al termine del primo turno, il professore Fabio Pollice (Geografia Economica) è in leggero vantaggio sul collega Michele Campiti (Analisi Matematica). Il primo ha ottenuto 251,335 voti (calcolati secondo la ponderazione prevista nello statuto dell'ateneo), il secondo 241,328. Al terzo posto Giuseppe Grassi (Elettrotecnica) con 183,209 e al quarto Luigi De Bellis (Fisiologia Vegetale), con 53,509. 

I voti sono stati complessivamente 1082, le schede bianche otto, le nulle sei. L'affluenza è stata dell'80,92 percento degli aventi diritto. Il corpo elettorale è diviso in tre fasce: quella degli studenti, con una partecipazione di 159 su 210 (75,71 percento); quella del personale tecnico-amministrativo e collaboratori ed esperti linguistici, di cui hanno votato in 417 su 546 (76,37) e quella dei docenti e ricercatori che si sono recati alle urne in 506 su 607 (83,36 percento). I professori e i ricercatori si sono espressi in prevalenza per Pollice, mentre Grassi e Campiti hanno raggiunto più o meno lo stesso risultato, ma il docente di Analisi Matematica ha conquistato gran parte del voto studentesco. L'area amministrativa ha preferito nell'ordine, Grassi, Pollice e Campiti.

De Bellis e Grassi hanno comunicato il ritiro dalla competizione, lasciando di fatto campo aperto ai primi due, Pollicie e Campiti. Il turno previsto per domani, mercoledì, potrebbe, dunque, già delineare il profilo del vincitore: sarà comunque necessario conquistare la maggioranza assoluta, e così sarà anche per l'eventuale terzo turno, venerdì. L'eventuale ballottaggio è calendarizzato per lunedì, quando sarà sufficiente ottenere la maggioranza relativa.  Il nuovo rettore, che succede a Vincenzo Zara, resterà in carica fino al 2025.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni del rettore: quorum resta lontano, la corsa per la vittoria è tra i primi due

LeccePrima è in caricamento