Politica

Pro 275, il richiamo ora è a tutta la politica: "Aiutateci a realizzare l'opera"

Nella consueta manifestazione domenicale, i lavoratori hanno rivolto un appello a sindaci e consiglieri, al di là del colore politico

LECCE – Il richiamo, questa volta, è all’unione. Dopo aver attaccato per settimane il presidente regionale Michele Emiliano, “reo” di non aver mai speso una parola nei loro confronti, i lavoratori del Comitato Pro 275 (dipendenti del gruppo Palumbo) stamattina, nella consueta manifestazione domenicale, hanno chiesto a tutti i politici locali, indipendentemente da casacche e ideologie, di darsi da fare per la realizzazione dell’opera ancora ferma.

“Regione, assessori, consiglieri e sindaci pugliesi, non importa il colore politico che rappresentate: aiutateci a realizzare la strada statale 275. Sarà dopo decenni di battaglie l’orgoglio della provincia di Lecce e della regione Puglia”, è stato l’appello lanciato dai lavoratori.

L’assembramento, come ogni domenica, s’è svolto sulla statale, nei pressi del distributore Samer, all’altezza dello svincolo per Scorrano. Sul posto, come sempre, i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Maglie per regolare il traffico in attesa che la manifestazione (con parziali blocchi del traffico) si sciogliesse.

“Tutti gli appelli fatti finora al presidente Emiliano sono rimasti inascoltati”, hanno ricordato ancora i lavoratori. “Chiediamo che d’ora in avanti cambi il suo interesse verso di noi. Sperando, come recita il detto, che l’unione faccia la forza”. I lavoratori, presenti con le loro famiglie a dare sostegno e manforte, hanno esibito anche un lungo striscione con la loro sollecitazione rivolta a tutta la politica leccese.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro 275, il richiamo ora è a tutta la politica: "Aiutateci a realizzare l'opera"

LeccePrima è in caricamento