Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Via dei Condò

Diretto al cassonetto con la carriola piena di scarti edili. Colto sul fatto il trasgressore

Un residente di via dei Condò è stato notato, questa mattina, mentre stava per gettare del materiale di risulta nei contenitori ripuliti appena 24 ore prima. Come disposto dall’assessorato all’Ambiente, il cittadino potrebbe ora incappare in controlli più approfonditi, tra i quali la segnalazione all’Ufficio Tributi

LECCE  - Appena 24 ore prima, gli operatori ecologici avevano effettuato la bonifica dell’area di via dei Condò, nella zona di via Monteroni, dove i residenti avevano segnalato una vera e propria discarica a cielo aperto. Ma nel corso di questa mattina, nell’ambito dei controlli sui rifiuti, coordinati dall’assessorato alle Politiche ambientali del Comune di Lecce, un residente della zona è stato sorpreso a gettare scarti edili in uno dei cassonetti appena ripuliti (e destinati a breve a scomparire), servendosi di una carriola.

Ora il trasgressore potrebbe finire nei guai. Nella giornata di domani, infatti, altre verifiche potrebbero essere disposte nei suoi confronti. Come previsto infatti dall’offensiva lanciata dall’assessore di Palazzo Carafa, Andrea Guido, coloro che non rispetteranno le regole previste in materia di rifiuti, potranno incappare in controlli più approfonditi.

Per i trasgressori è prevista non solo la sanzione, ma anche la denuncia e la segnalazione all’Ufficio Tributi. Norme rigide anche per i “furbi” residenti nei paesi limitrofi, che cercheranno di sbarazzarsi dei rifiuti gettandola in città: per loro la procedura sarà identica, con la differenza che la segnalazione sarà effettuata agli enti comunali  di competenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diretto al cassonetto con la carriola piena di scarti edili. Colto sul fatto il trasgressore

LeccePrima è in caricamento