Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

Terminata demolizione del lido Salapìa, presto una spiaggia pubblica

Appena il meteo lo consentirà, sarà ultimata la pulizia dell'arenile. Intanto in via Vecchia Cavallino rimosso l'amianto ritrovato

La spiaggia che "spunta" dopo la demolizione dello stabilimento.

SAN CATALDO – Una nuova spiaggia libera sarà presto a disposizione dei cittadini e dei turisti, appena le condizioni meteo consentiranno la pulizia definitiva dell’arenile: è quella ricavata dalla demolizione del lido Salapìa a San Cataldo, le cui strutture sono state completamente rimosse nel giro di poco più di una settimana rispetto ai trenta giorni che erano stati preventivati per la messa in sicurezza di un tratto di litorale leccese rimasto nel degrado dopo il sequestro della struttura balneare.

“Una parte di spiaggia libera è stata restituita alla città ed è ora fruibile a tutti – ha commentato il vice sindaco, Alessandro Delli Noci -. Voglio ricordare che tutto il legno recuperato sarà riutilizzato dalle associazioni che ne hanno fatto richiesta: l'associazione Archistart che lo riutilizzerà per alcune installazioni durante la Summer School 2018, il WWF che lo riutilizzerà per le attività nella Foresta urbana in Via San Cesario e i due gruppi scout della città, Agesci e Cngei, che lo utilizzeranno nel Parco Baden Powell”. Alcune delle cabine, su iniziativa dell’assessore al Turismo, Paolo Foresio, diventeranno sede info point da dislocare nelle marine leccesi.

Conclusa anche la rimozione di amianto che era stato ritrovato nella discarica abusiva di via Vecchia Cavallino e che aveva comportato una interruzione delle operazioni di bonifica. Con un impegno di spesa apposito, il Comune ha incaricato la ditta Ecom della caratterizzazione, messa in sicurezza e rimozione del materiale pericoloso.  Nei prossimi giorni quindi potrà riprendere la bonifica della discarica.

Bonifica amianto via vecchia cavallino-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminata demolizione del lido Salapìa, presto una spiaggia pubblica

LeccePrima è in caricamento